Lea Michele: “Non ringrazierò mai Kate Hudson abbastanza…”

Best dressed week 13 01

LOS ANGELES – Perdere all’improvviso il proprio compagno di soli 31 anni è un trauma che può segnarti tutta la vita. Lo sa bene Lea Michele, attrice della serie Glee. A luglio ha infatti perso il fidanzato, anche lui attore della serie, Cory Monteith. Un mix di farmaci, un abuso dal quale tentava di uscire, lo ha stroncato all’improvviso.

Oggi Lea dice che non ringrazierà mai abbastanza una persona: Kate Hudson. Le due si sono conosciute sul set di Glee nel 2012, e da allora sono amiche. Lea racconta alla rivista People che Kate è stata una delle prime persone che ha chiamato quando è morto Cory: “Le ho detto che non sapevo cosa fare anche perchè fuori casa avevo giornalisti e fotografi tutto il tempo. E lei mi ha semplicemente detto: ok, vieni a stare da me”.

Lea racconta la generosità dell’amica, che l’ha ospitata in casa sua insieme ai parenti più stretti nel periodo immediatamente successivo al lutto che l’ha colpita. “Sto cercando di andare avanti, Cory lo vorrebbe. Ma non so bene come”, dice oggi Lea.

Potrebbero interessarti anche...