Categorie
celebrity

Kim Kardashian vola in Armenia per ricordare il genocidio del suo popolo

LOS ANGELES – Kim Kardashian è volata da Los Angeles a Yeravan, capitale dell’Armenia, per rendere omaggio al popolo armeno vittima di un massacro esattamente 100 anni fa. Un genocidio ancora non riconosciuto dalla Turchia e nemmeno, del tutto, dagli Stati Uniti.

La star è partita mercoledì con il marito Kanye West e la figlia Nori, due anni. Naturalmente con le telecamere al seguito per il reality Keeping Up with the Kardashians.

Kim nel 2011 ha preso pubblicamente posizione per ricordare il genocidio armeno: “E’ successo prima dell’Olocausto, del Ruanda, del Darfur: forse se più paese avessero condannato quel massacro costato la vita a 1,5 milioni di armeni le altre stragi non sarebbero accadute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.