Halle Berry e Gabriel Aubry: tregua legale per la figlia Nahla

LOS ANGELES – Gli avvocati di Halle Berry e del suo ex fidanzato Gabriel Aubry “hanno raggiunto un accordo amichevole” sui problemi giudiziari scaturiti dalla rissa tra l’ex fidanzato e il nuovo compagno dell’attrice, Olivier Martinez. Una tregua come riferito dal legale della Berry, Blair Berk. Dopo la colluttazione avvenuta a casa dell’attrice per il giorno del Ringraziamento, Aubry è stato arrestato e portato in ospedale con un occhio nero, una costola rotta e altre lesioni.

Aubry ha poi ottenuto a suo favore un ordine restrittivo provvisorio contro Martinez, sostenendo che avesse tentato di ucciderlo a seguito di minacce. Anche la Berry si era rivolta al giudice per chiedere la proroga dell’ordine restrittivo contro Gabriel per estendere il divieto di avvicinarsi all’attrice.

L’attrice e il modello canadese hanno combattuto per la custodia della figlia, che hanno insieme, Nahla di 4 anni. In una delle ultime udienza, il giudice ha respinto la richiesta della madre di trasferirsi in Francia con la bimba perché ciò avrebbe impedito al padre di assolvere la sua funzione genitoriale. Blair Berk e Shawn Holley, rispettivamente i legali della Berry e di Aubry, hanno dichiarato, dopo l’udienza, che le due parti hanno raggiunto un accordo amichevole; non hanno fatto altri commenti, astenendosi di rispondere alle domande. (Foto Lapresse).

Potrebbero interessarti anche...