celebrity

Daniel Craig: “I primi James Bond erano maschilisti”

Daniel Craig

MILANO – “I primi 007 erano un po’ sessisti: le “Bond Girls” erano solo dei sex symbol. Oggi le ‘Bond Ladies’ hanno personalità: basta pensare a Judi Dench…”. Così Daniel Craig ai microfoni dell’inviata del Tg5 Anna Praderio per la rubrica ‘Note di Cinema’, in onda su Iris, lunedì 5 novembre, alle ore 17.00. ‘Skyfall’, il nuovo film di James Bond diretto dal regista inglese Sam Mendes, ha incassato 700 mila euro all’uscita in Italia e 100 milioni di dollari in 4 giorni nel resto del Mondo. L’appeal sul pubblico, anche intellettuale (Craig è riscoperto come sex symbol e maschio Alfa, con le sue vulnerabilità e debolezze umane), è in costante crescita. L’agente segreto dei romanzi di Ian Fleming, che quest’anno festeggia i suoi 50 anni al cinema, dimostra che il personaggio ha ancora un richiamo forte sul pubblico. Il vecchio Bond non va in pensione. (Foto Lapresse).

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.