Angelina Jolie furiosa con la suocera: “A Shiloh compra abiti da femmina”

LOS ANGELES – Angelina Jolie è andata su tutte le furie con la futura suocera Jane Pitt per aver acquistato alla figlia Shiloh degli abiti da femminuccia. L’attrice premio Oscar cresce con Brad Pitt, il figlio di Jane, 6 bambini, e si dice molto fiera di come la figlia naturale Shiloh si veste, anche se è più simile a un ragazzaccio che a una bambina. Una fonte ha raccontato che nonostante il grande fastidio della Jolie, “la nonna Jane continua a comprare alla nipote abiti da femminuccia, per renderla simile a fatine o principesse, mentre Shiloh ama vestirsi da maschio. Angelina trova questo atteggiamento molto irrispettoso”. Pare quindi che le due donne abbiamo avuto un breve alterco.

Inoltre, proprio di recente, Angelina è rimasta basita dalle dichiarazione della mamma di Brad Pitt in una lettera spedita al ‘News leader’, il giornale locale di Springfield nel Missouri, in cui esprimeva il suo appoggio al candidato repubblicano Mitt Romney schierandosi apertamente contro i matrimonio tra gay e l’aborto. Posizioni totalmente contrarie a quelle dei due futuri coniugi Angelina e Brad, da sempre sostenitori dei diritti degli omosessuali e della campagna di Barack Obama. Sconvolta dalle convizioni di Jane Pitt, pare, da una fonte vicina alla coppia, che Angelina abbia chiamato la futura suocera, definendola “un cattivo esempio per i bambini”. (Nella foto la piccola Shiloh vestita, come sempre, da maschietto).

Potrebbero interessarti anche...