benessere

6 modi per rispettare la dieta anche quando sei in viaggio

colazione e dieta in vacanza
Devi affrontare un viaggio ma non sai come rispettare la tua dieta quando viaggi? Sappi che è assolutamente possibile godersi le vacanze senza esagerare e pur rispettando i propri obiettivi nutrizionali. Tutti sappiamo quanto possa essere difficile attenersi alle nostre idee di vacanza attiva una volta in vacanza. Ma le vacanze devono avere come scopo quello di farci rilassare e farci sentire più energici e in forma al rientro. Chi vuole tornare a casa sentendosi gonfio e stanco, dopo una settimana passata a mangiare e bere troppo?
Ecco come attenerti alla tua dieta quando sei in viaggio, perché meriti di tornare ringiovanito, riposato e in forma!

Affidati a delle proteine ​​veloci

Bloccato in aeroporto? Devi mangiare in una stazione di servizio? Opta per le proteine ​​preconfezionate, come barrette proteiche a basso contenuto di zucchero, yogurt greco, o della frutta secca. Assicurati di avere sempre dietro alcune opzioni tascabili, per le volte in cui non riesci a trovare un’opzione fresca. Per esempio una bustina di frutta secca già confezionata, oppure una barretta proteica. Basta fare attenzione alle porzioni e, soprattutto, controllare bene le etichette nutrizionali.

Vacci piano con l’alcol

Bere un cocktail o un bicchiere di vino durante il viaggio va assolutamente bene, basta che venga fatto con moderazione. È super facile esagerare, soprattutto quando si è in vacanza o a bordo piscina. Ma bere troppo non solo non fa bene alla salute, ma causerà un duro colpo alla tua dieta. Inoltre, ti farà sentire stanco e assonnato il giorno dopo e il tempo è essenziale in vacanza! Non sprecarlo con i postumi di una sbornia. Quando si tratta di alcol, cerca di non optare solo per superalcolici e bombe caloriche. Una buona regola è quella di consumare solo bevande locali, per sperimentare qualcosa di nuovo con moderazione. Ricordati di rimanere idratato quando bevi. Per ogni bevanda che bevi, assumi anche un bicchiere d’acqua.

Dieta in viaggio: acquista cibo salutare nei mercati locali

Non tutti i pasti o gli spuntini devono essere delle bombe caloriche. Dirigiti verso i mercati locali e i negozi di alimentari per frutta fresca, verdura e spuntini salutari tra un pasto e l’altro. Per esempio, come spuntino di metà mattina puoi scegliere una mela biologica presa al mercato locale. Se soggiorni in una casa o Airbnb, puoi anche scegliere alcuni ingredienti sani per preparare pasti nutrienti e leggeri, adatti alla tua dieta. Non solo è un risparmio economico e calorico, ma fare acquisti nei negozi di alimentari locali è un modo divertente per conoscere una nuova città o paese.

Leggi anche: 10 trucchi per perdere peso in vacanza senza dieta e senza (troppi) sacrifici.

Dieta, sfrutta la regola 80/20.

La regola 80/20 è l’idea che l’80% delle volte devi attenerti al tuo normale piano alimentare sano, formato da frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre. Il restante 20% delle volte puoi mangiare quello che vuoi, scegliendo anche piatti più calorici.

Pianifica in anticipo

Oltre a prenotare escursioni e visite guidate, prima di partire ricordati di cercare anche dove e cosa mangerai. Dai un’occhiata ai menu per vedere dove potresti volerti coccolare. Pe esempio, potresti scegliere di fare una colazione più leggera in un giorno in cui la cena sarà un pasto più pesante, o viceversa.

Concentrati sulle prelibatezze locali

Se hai intenzione di farti un regalo, fallo nel modo giu03

sto! Evita di scegliere cibi che puoi facilmente trovare anche a casa. Invece di mangiare una barretta di cioccolato presa alla stazione di servizio o in un fast food all’aeroporto, esplora la scena gastronomica regionale. Può essere una gelateria artigianale locale, una cioccolateria degna di Instagram accanto al tuo Airbnb o una panetteria preferita del quartiere. Scegli un peccato di gola che ricorderai a lungo.

Leggi anche: Mangiare fuori e seguire la dieta, le dritte per non ingrassare.