bambini

Il bimbo sul seggiolone fa pasticci con la pappa? Imparerà meglio

Il bimbo sul seggiolone fa pasticci con la pappa? Imparerà meglio

WASHINGTON  –  Se il bimbo sul seggiolone fa pasticci con la pappa non vi preoccupate: è più probabile che sarà abile ad imparare le parole. Meglio, quindi, lasciarlo fare: così si stimolerà il suo apprendimento. E’ la tesi di uno studio della University of Iowa.

I ricercatori americani hanno seguito un gruppo di bambini di 16 mesi di età. Ai piccoli sono stati dati 14 diversi tipi di cibi non solidi, come pappe, omogeneizzati, budini, succhi di frutta e zuppe, associando ad ognuno di questi alimenti un nome o solo delle sillabe.

Più i piccoli facevano pasticci, rimestando, assaggiando, spalmando ovunque e gettando perfino tutto a terra, più dimostravano abilità ad apprendere il significato delle parole insegnate loro dai ricercatori.

Secondo i ricercatori, questo studio dimostra come l’esperienza diretta, effettuata in un ambiente familiare come, in questo caso, il loro seggiolone, migliora lo sviluppo cognitivo dei bambini.    

Questo aspetto è confermato dal fatto, sostenuto da molti pediatri, che la sperimentazione nella vita del bambino è fondamentale per imparare e passa anche attraverso il cibo. Più i piccoli sono lasciati liberi di fare e più apprendono. Al contrario controllare eccessivamente il momento del pasto è sbagliato e può perfino indurre il bambino, col tempo, ad avere un rapporto sbagliato col cibo. Non permettere che il piccolo si sporchi e che faccia pasticci con la pappa non lo aiuta a crescere bene, il bambino deve esplorare il mondo.

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.