Bambini italiani, allarme obesità. Per combatterla fondamentale il latte materno

ROMA – In Italia è allarme obesità infantile: 15 bambini su 100 tra i 6 e i 14 anni sono obesi. Un dato che va di pari passo con un altro, altrettanto allarmante, se non di più: il 30 per cento dei bambini sovrappeso soffre di malattie come l’ipertensione e il colesterolo alto.

Per questo è fondamentale che dai genitori arrivi anche una corretta educazione alimentare, senza eccessi, e che privilegi gli alimenti più salutari come frutta e verdura. Un’educazione che deve rappresentare il cibo non come una minaccia o una punizione, oppure uno sforzo, ma come un piacere per il palato e per la propria salute, oltre che per il proprio corpo.

Ma per prevenire l’obesità, sottolineano gli esperti, è importante l’allattamento al seno materno. Merito della sua composizione nutrizionale e della presenza di sostanze protettive, oltre che della sua sicurezza dal punto di vista microbiologico. Ma anche grazie all’abitudine a sapori diversi che vengono trasmessi dal cibo mangiato dalla mamma al latte.

In questo modo il palato del piccolo si prepara ad accogliere una varietà di alimenti che non viene neppure sfiorata dal latte di crescita.

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...