Categorie
bambini

Bambini dormono troppo poco: per questo a scuola non si concentrano

ROMA – I bambini dormono troppo poco. Per questo poi a scuola fanno fatica a concentrarsi. L’allerta è stato lanciato negli Stati Uniti, ma la situazione non è diversa al di qua dell’Oceano.

Negli Stati Uniti, ha scoperto un’indagine del Boston College, il 73% dei bimbi americani tra i 9 e i 10 anni fatica a concentrarsi a scuola perché dorme poco, e la percentuale sale addirittura all’80% tra i ragazzi di 13-14 anni.

I ricercatori hanno voluto anche approfondire il fenomeno della mancanza di sonno nei bambini e ragazzi di altri Paesi (complessivamente ne sono stati esaminati 900mila in oltre 50 Stati) e la situazione non è risultata molto dissimile da quella Usa: in Gran Bretagna, ad esempio, sono i due terzi dei giovani ad andare incontro a questo problema e dati simili riguardano anche Australia e Nuova Zelanda.

Le abitudini di sonno dei ragazzi, ricavate in particolar modo da colloqui con i genitori e gli insegnanti, sono state messe in rapporto con le loro performance in alcuni test di matematica, scienze e lettura: chi dormiva poco aveva peggiori risultati.

A togliere sonno ai ragazzini sono soprattutto i dispositivi elettronici come il cellulare, la tv e i computer. Anche se non vengono usati per molto tempo, basta fissare lo schermo per un po’ prima di andare a letto per interrompere quel normale relax dell’organismo che precede il sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.