Kate Middleton e la vestaglia da 10mila euro…

Pubblicato il 29 febbraio 2016 17.54 | Ultimo aggiornamento: 29 febbraio 2016 17.54

Tags:

 
vestaglie

L ONDRA – Una vestaglia bianca di cachemire, con il nome ricamato all’interno, del costo di 10mila euro. E’ la mise notturna della duchessa Kate Middleton, ma a onor del vero va detto che non la duchessa non ha speso una sterlina: si tratta infatti di un regalo di nozze, tanto che una vestaglia uguale, ma in blu, è stata regalata al principe William.

A confezionare i preziosi regali è stato Daniel Hanson, specializzato in creazioni del genere. Di recente la duchessa è stata criticata per un capriccio di moda costoso: pantaloni della tuta da 265 euro per un evento di beneficenza.

Kate la scorsa settimana ha preso parte ad Edimburgo ad una lezione di tennis alla Craigmount High School tenuta da Judy Murray, madre del celebre campione scozzese Andy, insieme ad altri bambini. Judy Murray ha una fondazione per diffondere la cultura dello sport, e del tennis in particolare, nelle scuole e nei quartieri disagiati, come momento aggregativo per bambini e non solo.

Un evento, quindi, che la stampa inglese descrive come “charity”, ossia di beneficenza, al quale lodevolmente Kate ha prestato il volto. Per l’occasione la moglie del principe William ha lasciato a casa le sue mise eleganti per indossare un semplice abbigliamento sportivo: maglietta bianca, tuta e scarpe da ginnastica. Kate si è esibita in palleggi, dritti e rovesci, davanti agli obbiettivi dei fotografi. In particolare non è sfuggita la scelta del pantalone nero con riga laterale bianca che a prezzo pieno costa 265 euro, uno sproposito visto che esistono validissime alternative, anche di marca, ben più economiche.

Considerato che la duchessa spende denaro pubblico, la scelta non è piaciuta a molti. Prima di partire per la Scozia Kate è stata vista a fare shopping nei negozi di lusso di Londra e proprio da Monreal London ha preso i pantaloni: si tratta di un marchio inglese di alta gamma che produce abbigliamento sportivo, soprattutto per il tennis.