Categorie
photogallery

Vanessa Incontrada mamma a tempo pieno: presenta la fiction e pensa al piccolo Isal

ROMA – Vanessa Incontrada con il compagno Rossano Laurini e il figlio Isal, durante una pausa della conferenza stampa della nuova fiction di RaiUno, “Un’altra vita”, in onda da giovedì 11 per sei puntate. Nonostante gli impegni di lavoro Vanessa non può allontanarsi da suo figlio e dalla responsabilità di mamma (foto LaPresse)

“Un’altra vita” è stata presentata oggi 8 settembre e racconta la storia di sei donne e di tre generazioni a confronto. Tra commedia, romanticismo, dramma psicologico e racconto familiare, la fiction diretta da Cinzia Th Torrini e prodotta da Endemol Italia per Rai Fiction si ispira a Jane Eyre. “Questo progetto mi ha dato lapossibilità di raccontare, come regista donna, una storia molto al femminile, vista con gli occhi delle donne. È molto raro avere in tv sei attrici protagoniste, sei personaggi femminili con tutte le loro sfaccettature”, ha spiegato la regista.

Protagonista è Vanessa Incontrada, sempre più volto di Rai 1 dopo l’esperienza dei Music Awards con Carlo Conti. L’attrice interpreta Emma, medico in un ospedale di eccellenza, costretta a rimettersi in gioco per far fronte allo scandalo che manda in pezzi la sua vita quando il marito Pietro (Cesare Bocci) viene arrestato per corruzione. Emma sceglierà di abbandonare gli agi della vita borghese per trasferirsi da Milano, con le tre figlie, a Ponza. Su quest’isola sconosciuta, inizialmente ostile, riuscirà lentamente a ritrovare se stessa, complice l’incontro con Antonio (Daniele Liotti). Nel cast anche Loretta Goggi e Francesca Cavallin.

“Con Vanessa Incontrada si è creato subito uno straordinario feeling – spiega la regista -: insieme abbiamo scavato nell’anima di questa madre, ripensando alle nostre madri”. Scritta da Stefano Bises, Ivan Cotroneo e Monica Rametta, la serie racconta una storia di cambiamento: “Con le sue figlie minorenni che, loro malgrado, devono seguire la madre, Emma trascinerà gli spettatori in un’altra vita. Ed è incredibile come noi stessi, sul set – racconta la Torrini – abbiamo avuto la sensazione di iniziare un’esistenza diversa. In questo senso la magia di Ponza è stata perfetta: quest’isola così invernale, con i colori pazzeschi, le strade vuote, le scogliere a picco, il mare che ha uno straordinario potere liberatorio sulle persone”.

Consapevole della “grande responsabilità di accendere la stagione della Rai”, Cinzia Th Torrini si prepara a girare, dalla metà di agosto tra Trento e la Tunisia, Anna e Yusuf, miniserie in due puntate sempre per Rai1, ancora con Vanessa Incontrada e con Adel Bencherif: “E’ una storia trasversale, nuova, di integrazione e di amore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.