Categorie
photogallery

Super Bowl, Gisele Bundchen difende il marito Tom Brady

INDIANAPOLIS (INDIANA, STATI UNITI) – I New York Giants vincono la 46 esima edizione del Super Bowl, battendo i Patriots del New England per 21-17. Per i Giants si tratta del quarto Super Bowl vinto. La squadra di New York avevano già battuto i Patriots in una finale Nfl nel 2008.

Nei New England Patriots milita  il quarterback Tom Brady, il marito di Gisele Bundchen che non vuole sentir parlare di responsabilità del suo uomo e in un video postato sul sito theinsider.com accusa: “E’ tutta colpa dei ricevitori”.

La super modella brasiliana, domenica era al Lucas Oil Stadium di Indianapolis per assistere alla finale del campionato Nfl. Mentre raggiungeva un ascensore, ha dovuto fare i conti con gli sfottò dei tifosi dei Giants. Nel video, la Bundchen ha azzardato un’analisi tecnica della gara, puntando il dito contro i ricevitori: “Mio marito non può lanciare e ricevere allo stesso tempo. Non riesco a credere che abbiano lasciato cadere la palla così tante volte”.

(Foto Ap/LaPresse)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.