Categorie
photogallery

Sesso occasionale: il nemico dell’orgasmo femminile

ROMA – Sesso occasionale: il nemico dell’orgasmo femminile. Lo dicono gli studi: con il famoso “mordi e fuggi” solo l’11% delle donne arriva al piacere massimo. Sia chiaro, non vale per tutte, ma per buona parte di loro. Ma perché? Il problema potrebbe essere nel fatto che quando proviamo ad andare con uomini che non sono nostri al 100%, il nostro corpo sceglie per noi e reagisce non rilassandosi. Secondo uno studio pubblicato dall’Huffington Post, il 67% delle donne facenti parte del campione analizzato ha dichiarato di aver bisogno di almeno sei mesi prima di godere realmente con il proprio partner. Il 34% ha bisogno di 5-6 incontri, il 16% solo di due. Il meccanismo del piacere femminile è notoriamente più complesso di quello maschile. Ogni singola donna sa ciò che più le dà piacere. Non esiste regola alcuna e spesso le donne si scontrano con la fretta degli uomini nel concludere il rapporto, prima nemica dell’orgasmo femminile. Allo stesso tempo è difficile instaurare con il partner che si ha davanti un dialogo sull’argomento.

La frase: “Mi piace questo o quello..” è un vero ostacolo per molte donne, che temono di essere mal giudicate quando pretendono a letto. Forse solo in età matura si arriva infatti a difendere con le unghie la propria sessualità. Non bisogna necessariamente pensare che il fatto di non godere sempre e comunque sia un qualcosa di negativo. Vediamola così: quando il corpo dice “NO”, potrebbe trattarsi di un campanello d’allarme da tenere in considerazione nella valutazione della persona che abbiamo davanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.