Sedici donne nel governo del presidente Hollande

Le donne del nuovo governo francese02

PARIGI – Il nuovo governo francese che lavorerà al fianco del neo-presidente socialista Francois Hollande, è pronto: 34 ministri, di cui 16 donne. A guidarli sarà Jean-Marc Ayrault, già sindaco di Nantes.

Agli Esteri va l’ex premier del governo Mitterand, Laurent Fabius, alle Finanze, Economia e Commercio estero va il capo della campagna presidenziale, Pierre Moscovici, già ministro per gli Affari Europei.

Il nuovo ministro degli Interni è Manuel Vals, consigliere speciale di Hollande durante la campagna presidenziale. Il nuovo ministro del Lavoro sarà invece Michel Sapin.

Aurelie Filippetti è il nuovo ministro della Cultura. Vincent Peillon va al dicastero dell’Educazione, la Verde Cecile Duflot a quello dell’Eguaglianza dei territori e dell’Alloggio, mentre il nuovo ministro dell’Ecologia è Nicole Bricq .

Tra le altre donne Christiane Taubira, della Guyana francese, è il nuovo ministro della Giustizia, Marisol Touraine è il ministro della Salute e degli Affari sociali, a Marylise Lebranchu va il dicastero della Riforma dello Stato e decentralizzazione, a Valèrie Fourneyron  quello dello Sport, a Geneviève Fioraso l’Istruzione superiore), mentre la giovane Najat Vallaud Belkacem è stata nominata ministro per i Diritti della donna e portavoce del governo.

Giovedì 13 a Palazzo Matignon ci sarà la prima riunione del nuovo governo. A seguire le immagini delle donne ministro (foto LaPresse):

Potrebbero interessarti anche...