Categorie
photogallery

San Suu Kyi ritira il Premio Sakharov dopo 23 anni (foto)

STRASBURGO – Dopo 23 anni di attesa, Aung San Suu Kyi ha finalmente ritirato a Strasburgo il Premio Sakharov per la libertà di espressione del Parlamento Ue. “E’ una giornata straordinaria”, ha affermato il presidente dell’eurocamera Martin Schulz aprendo la cerimonia, “sono passati 23 anni di sofferenza”.

“Per me è un momento di gioia e di grande significato“. Lo ha detto, parlando davanti all’aula dell’Europarlamento, Aung San Suu Kyi in occasione della sua visita per ricevere il Premio Sakharov che le era stato assegnato 23 anni fa.

La politica birmana ha poi ricordato l’importanza del Premio e degli scritti del dissidente sovietico per poi concludere chiedendo il sostegno e la solidarietà dell’Europa. “Spero che sarete nostri amici nel nostro continuo sforzo per assicurare i diritti democratici. Abbiamo bisogno di istruzioni, di sanità, della libertà e del diritto di forgiare il nostro destino, di poter decidere cosa sia meglio per noi stessi”, ha detto Aung San Suu Kyi prima di lunghi e commossi applausi e dell’inno europeo.

Le foto (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.