Samantha Cristoforetti, un’italiana alla conquista dello spazio

Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana a volare nello spazio02

ROMA – Nel novembre 2014, si svolgerà una missione nello spazio a cui parteciperà Samantha Cristoforetti, la prima astronauta donna.

L’annuncio è stato dato a Roma dal presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Enrico Saggese. Samantha Cristoforetti, capitano dell’Aeronautica Militare Italiana, raggiungerà la Stazione Spaziale Internazionale (Iss) a bordo della navetta russa Soyuz, per una missione di lunga durata.

La sua missione durerà circa sei mesi: all’astronauta italiana è stato assegnato anche il compito di ingegnere di bordo della Soyuz e svolgerà diversi esperimenti di carattere scientifico, medico e farmaceutico. “Per ora il programma specifico della missione – ha detto la Cristoforetti – deve ancora essere definito. Di certo c’è che a bordo della Soyuz avrò  il compito di supportare il comandante nelle attività più delicate del volo, ovvero l’attracco alla Stazione Spaziale e il rientro a Terra”.

L’opportunità di volo della Cristoforetti, è stata resa possibile grazie all’accordo tra l’Agenzia Spaziale Italiana e la Nasa per consentire agli astronauti italiani di volare addestrandosi nel corpo astronauti dell Agenzia Spazia le Europea (Esa). ”E’ una grande soddisfazione – ha sottolineato Thomas Reiter, Direttore Esa dei Voli Abitati e delle Operazioni – vedere assegnato a una nuova missione nello Spazio il terzo astronauta europeo della classe di reclutamento del 2009″.

Alcune immagini di Samantha (foto LaPresse)

Potrebbero interessarti anche...