Rihanna (quasi) nuda sul red carpet: abito effetto nudo, osa oltre Marilyn

NEW YORK – Ci sono abiti che, dopo un solo colpo d’occhio, capisci subito che sono destinati a fare storia. Quello indossato lunedì sera da Rihanna è un chiaro esempio: la star americana sul red carpet del gala della moda a New York ha osato l’inosabile.

Ha sfilato pressoché nuda: un abito leggerissimo, trasparente, ricoperto di delicati cristalli swaroski. Aderente, scollatissimo, sia davanti che dietro. Soprattutto, lasciava intravedere tutta la bellezza della cantante, orgogliosamente senza reggiseno, con un ridottissimo perizoma color nudo come unica biancheria intima.

Sembra impossibile dirlo, ma risulta un look elegante: la cuffia e la stola di pelliccia color cipria danno al look una “allure” anni Venti, Rihanna porta il tutto con garbo e con quel fisico può davvero concedersi tutto.

Un azzardo, in termini di look, del genere finora se l’era concesso solo Marilyn Monroe. Al compleanno di John Kennedy nel ’62 cantò “Happy Birthday Mr. President” indossando qualcosa di simile, anche se non era altrettanto scoperta. Quell’abito passò alla storia, anche perché tutti nell’entourage presidenziale sapevano della liason tra l’attrice e il presidente. Compresa la moglie Jacqueline che, pare, dopo quella serata riservò al marito una sonora sfuriata. (Foto Lapesse).

Potrebbero interessarti anche...