Categorie
photogallery

Rebecca Becky, 2100 selfie per raccontare 6 anni e mezzo di malattia

LONDRA – Rebecca Brown è una ragazza inglese di 21 anni che vive a Chelmsford. La giovane, 21 anni, ha realizzato un video in time lapse che racconta attraverso 2100 selfie sei anni e mezzo di vita difficili. Rebecca, nel filmato racconta infatti il disturbo psicologico di cui ha sofferto per anni: quello di strapparsi ciocche dei capelli dalla testa.

La malattia ha anche un nome scientifico: tricotillomania, cioè l’abitudine di strapparsi ciocche di capelli per combattere lo stress. Molte volte, questa vera e propria malattia porta, ed è stato questo il caso, all’isolamento. Becky ha iniziato a “giocare” ossessivamente con i suoi capelli fin da bambina fino a staccare intere ciocche intorno ai 13 anni. Ora è riuscita a risolvere il problema che resta solo un brutto ricordo: “Ci sono voluti anni prima che i medici capissero come risolvere il problema – ha dichiarato la ragazza – Dirmi di stare calma non bastava. Tirarmi i capelli era una forma di conforto quando ero particolarmente stressata”.

Al disturbo si è poi aggiunto l’isolamento: “La gente non capiva perché perdevo i capelli. A scuola mi sbeffeggiavano, mi chiamavano calva e proprio per questo ho deciso a un certo punto di rasarmi o indossare parrucche“. A 14 anni, la ragazza ha trovato un po’ di conforto con l’idea di scattare una foto al giorno per così monitorare l’evoluzione del disturbo: “Il web per me è stato un confidente. Riuscivo a comunicare meglio e alla fine ho deciso di fare una serie di video in cui raccontavo la mia storia”.

Il video con i selfie in cui Rebecca ha messo a nudo il disturbo, su YouTube ha raggiunto in poco più di un mese più di 5 milioni di visualizzazioni. Ovviamente ha ricevuto diversi commenti e Becky, senza nemmeno immaginarlo, è diventata la confidente di tantissime persone che  come lei hanno sofferto di questa malattia: “Sono lusingata che molta gente si confidi con me” ha dichiarato.

Ora Rebecca passa almeno tre ore alla settimana per rispondere a tutte le mail che riceve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.