Lucio e Germano Bellavia

Napoli, ecco il dolce che concupì la vergine di Partenope

15 Giugno 2012 - di lbriotti

NAPOLI – Il peccato di Partenope è il titolo del romanzo sulla storia d’amore tra la sirena simbolo di Napoli e il Sebeto, che ha ispirato due noti pasticceri napoletani portandoli a ideare il dolce che, stando al racconto, fece cedere la giovane vergine.



Lo spunto colto dai fratelli Bellavia, Lucio e Germano, quest’ultimo noto protagonista della soap opera ‘Un posto al sole’ è giunto dall’autore Claudio Canzanella che nel riscrivere, tra mito e fantasia, la storia d’amore tra Partenope e il fiume Sebeto parlava appunto di un dolce creato dal giovane amante con l’aiuto dei suoi affluenti: Miano, Sanità, Rubeolo e Arenella.

Il dolce del peccato – è il lieto fine del romanzo – fu preparato con gli ingredienti ( vino, amarene, uova e farina) che la dea Afrodite concesse ai quattro affluenti amici dell’innamorato Sebeto facendo cadere tra le sue braccia Partenope al primo assaggio.

I due pasticcieri ideatori del dolce (foto Ansa):

Lucio e Germano Bellavia

Tags