Categorie
photogallery

Kosovo, liberati due orsi usati come attrazione in ristorante

MRAMOR (KOSOVO) – Due orsi bruni sono stati trasferiti in una speciale riserva naturale in Kosovo, dopo avere passato quasi tutte la vita in una gabbia di venti metri quadrati per l’intrattenimento dei clienti di un ristorante. Ari e Arina, esemplari di dieci anni di età, sono stati portati nella loro nuova casa dal gruppo animalista internazionale Four paws (‘quattro zampe’), che ha partecipato alle operazioni per sedare e trasportare i plantigradi.

Le leggi kosovare non permettono il possesso di animali selvatici, ma non sempre il divieto viene fatto rispettare. Mentre ieri gli esemplari venivano portati via, la polizia ha dovuto tenere lontani i clienti del ristorante, arrabbiati per il trasferimento dei loro oggetti di divertimento. Un comunicato del ministero dell’Ambiente afferma che gli orsi sono felici ora nella riserva, che sorge poco fuori la capitale Pristina. Le autorità prevedono di salvare entro la fine dell’anno altri 15 orsi, tenuti illegalmente in cattività in ristoranti e zoo privati.

(Foto Ap/LaPresse)

Kosovo, liberati due orsi03

Kosovo, liberati due orsi02

Kosovo, liberati due orsi01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.