Categorie
photogallery

Iran, donne senza velo: la campagna su Facebook

TEHERAN (IRAN) – Nella pagina facebook Iranian Women’s Freedoms Stealth gestita dalla giornalista iraniana in esilio a Londra Masih Alinejad, è partita un’iniziativa che sta riscuotendo molto successo (su Facebook sino già 500mila i “mi piace”) e molto semplice al tempo stesso: donne iraniane posano senza velo e si fanno ritrarre in posti molto comuni.  

“Speriamo che questa nuova generazione sia in grado di raggiungere il loro diritto più semplice prima che i loro capelli diventano grigi” spiega l’ideatrice dell’iniziativa. “Non è una rivoluzione la mia – ha aggiunto la giornalista – ho voluto solo dare l’opportunità alle donne iraniane di mostrarsi per quello che sono”.

In Iran, quello che da noi appare normale non è scontato affatto. Come scrive infatti Repubblica

“In base all’articolo 638 del codice penale iraniano ratificato nel 1996, le donne che compaiono in pubblico “senza indossare una copertura religiosamente accettabile” sono punibili con una pena detentiva compresa fra 10 giorni e due mesi, oppure con una multa”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.