Categorie
photogallery

Ikea regala i primi 50 rifugi per profughi siriani (foto)

Come promesso già a giugno, da metà settembre Ikea Foundation ha regalato le prime case montabili che servono ad ospitare i profughi siriani. Le case, montate direttamente nei campi in Siria, assomigliano ad una casetta prefabbricata con tutti i comfort ed è stata realizzata in collaborazione con l’Unhcr.

Come tutti i prodotti della casa svedese, la casetta è montabile. Il pacco  in cui è imballata (il classico cartone compatto con il logo azzurro e giallo, lo stesso che ci viene dato quando compriamo mobili per casa nostra) è alto meno di due metri e pesa circa 100 chili. Una volta montata (per farlo ci vogliono circa 5 ore) questa casa per profughi può ospitare fino a cinque persone.  Il costo di ogni unità è di 638 sterline, poco più di 760 euro.

Nei campi, grazie a Ikea Foundation sono arrivati i primi 50 prototipi. Tutti sono forniti di pannelli solari e ingressi Usb per l’elettricità, le casette sono munite di una protezione in tessuto sul tetto che viene ritirata durante la notte. Il rifugio misura quasi 60 metri quadrati e può ospitare fino a cinque persone. Le pareti e il tetto sono fatti da pannelli in plastica semirigida e leggera e sono progettati per durare almeno tre anni.

Ikea regala i primi 50 rifugi per profughi siriani
Ikea regala i primi 50 rifugi per profughi siriani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.