Categorie
photogallery

Grande spettacolo ai Grammy con Adele e Foo Fighters

LOS ANGELES – Subito dietro i 6 premi di Adele ci sono i Foo Fighters dell’ex batterista dei Nirvana, Dave Grohl, che hanno vinto cinque Grammy grazie al loro album Wasting che come hanno ricordato ha visto la luce in un garage. “Per me questo premio significa molto perché dimostra che l’elemento umano nel fare musica è la cosa più importante. Cantare in un microfono, imparare a suonare uno strumento e imparare a fare il nostro mestiere, la cosa più importante” ha detto Grohl ritirando il premio per la loro migliore performance rock per ‘Walk’. “Non si tratta di essere perfetti. Non si tratta di suonare assolutamente in modo corretto. Non si tratta di ciò che accade in un computer. Si tratta di quello che succede qui dentro, nel cuore, e di quello che succede nella testa. Viva il rock ‘n roll!”.

Tra le performance notevoli della serata anche quella di Chris Brown, che si è esibito ai Grammy per la prima volta da quando abbandonò lo show del 2009, dopo aver aggredito la sua allora fidanzata Rihanna, aggressione che gli è valsa un’accusa in tribunale. Il 2011 ha però segnato un’incredibile rimonta per Brown. Spazio anche per Rihanna che ha cantato come solista e con i Coldplay durante la cerimonia. I Bon Iver sono stati scelti quali miglior nuovo artista. Il loro cantante, Justin Vernon ha spiegato: “E’ davvero difficile accettare questo premio. Ci sono un sacco di talenti che non sono qui stasera. E’ anche difficile da accettare perché quando ho iniziato a fare canzoni l’ho fatto per la ricompensa intrinseca dello scrivere canzoni, quindi sono un po’ a disagio qui” ha detto.

E’ stata una serata molto altalenante, con alti e bassi umorali. Così mentre da un lato i Foo Fighters eseguivano i loro pezzi in una tenda fuori dallo Staples Center, dove si è tenuto lo show, Alicia Keys e Bonnie Raitt ha reso omaggio a Etta James. Un tributo è stato dedicato anche ai Beach Boys. Sul palco è tornato anche Glen Campbell, che l’anno scorso aveva annunciato il suo ritiro dalle scene dopo aver rivelato di soffrire del morbo di Alzheimer, che si è esibito con The Band e Perry Blake Shelton, cantando la sua hit classica, ‘Rhinestone Cowboy’. Sul palco Deadmau5, David Guetta, Lil Wayne e Lady Gaga. Nicki Minaj si è poi esibita in un bizzarro headscratching con una clip dedicata a ‘L’esorcista’ inserita in uno spettacolo con tanto di levitazione sul palco in mezzo a una chiesa come sfondo, con i membri del coro incappucciati.

La cerimonia del 2012 è anche stata la prima dopo la drastica riduzione dei riconoscimenti, scesi da 108 a 79. La mossa ha sconvolto diversi musicisti, e un gruppo di musicisti jazz latini ha protestato per l’eliminazione della loro categoria fuori dall’arena dove si svolgeva lo show. In una delle nuove categorie, Rebirth Brass Band ha vinto il miglior premio regionale roots music per ‘La rinascita di New Orleans’. Stephen Marley, figlio di Bob Marley, ha vinto per il miglior album reggae.

Tutte le immagini della serata qui di seguito. Presenti anche Diana Ross e Tony Bennett (foto Ap/LaPresse):

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.