Filippine brucia cinque tonnellate di zanne di elefante

Filippine brucia cinque tonnellate di zanne di elefante02

MANILA – Cinque tonnellate di zanne di elefante per un valore pari a 7,3 milioni di euro, il prossimo 21 giugno saranno distrutte dal Governo delle Filippine  con un rullo compressore. L’avorio ricavato dagli elefanti, dopo essere schiacciato verrà bruciato alla presenza di invitati stranieri.

La decisione del Governo delle Filippine vuole lanciare un messaggio al commercio illegale di zanne di elefante. La distruzione infatti, blocca ogni possibilità di riciclo. L’avorio sequestrato, in molti paesi africani viene messo all’asta, rischiando di finire nelle stesse mani dalle quali è stato tolto.

La distruzione delle zanne sequestrate elimina ogni tentazione speculativa. Il governo filippino ha così deciso di aderire alla campagna contro il commercio illegale dell’avorio. Nelle immagini che seguono, viene accatastato l’avorio che tra qualche giorno verrà bruciato (foto Epa)

 

Potrebbero interessarti anche...