Catherine Deneuve, da Playboy e “Bella di Giorno” al “sotto braccio” del 2009…

Catherine Deneuve, da Playboy e "Bella di Giorno" al "sotto braccio" 04

ROMA – “‘Bella di Giorno’ dall’edizione italiana, la censura tolse tre scene, tra cui il flashback su Séverine bambina che rifiuta di fare la Prima Comunione. Trasmesso dalla Rai nel 1983, ma proceduto da tagli e modifiche anche in sede di montaggio (la copia originale, vietata ai 18, è oggi irrinntracciabile)”. Scrive così il Corriere in un piccolo trafiletto uscito sul giornale il 19 novembre sotto al titolo “Peccaminoso”.

In effetti “Bella di Giorno”, film drammatico del 1967 di Luis Buñuel, tratto da un romanzo di Joseph Kessel del 1929 e sceneggiato dal regista con Jean-Claude Carrière, fu un film molto discusso all’epoca perché parlava esplicitamente di sesso. Ecco la trama (da Wikipedia): “Séverine è la giovane moglie di un medico ed è affetta da seri problemi di relazione che la portano a vivere una vita affettiva distorta. Fredda e distaccata col marito, cerca rifugio tutti i pomeriggi in una casa d’appuntamenti in una splendida Parigi degli anni sessanta, dove cerca, attraverso la prostituzione, una sorta di psicanalisi che la porti a uscire dalle sue fobie e dalla sua frigidità”.

Il film fu considerato dalla critica come un prodotto d’alto valore e vinse, nel 1967, il Leone d’Oro alla 32esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel cast fanno parte Jean Sorel, Michel Piccoli, Geneviève Page, Françoise Fabian, Macha Méril, Pierre Clementi e Francisco Rabal e soprattutto lei: una straordinaria Catherine Deneuve.

La Deneuve d’altronde, negli anni Sessanta veniva considerata un’icona sexy: l’attrice francese oggi quasi settantenne che ebbe una storia d’amore con il grande Marcello Mastroianni, nel 1965 posò nuda anche per Playboy. Per rendere omaggio a questo film e ad una grande interprete ecco una gallery dedicata a Catherine Deneuve con immagini tratte da “Bella di Giorno” e dal servizio realizzato per il più famoso giornale per adulti (maschi).

Tra le foto, ne abbiamo però aggiunta una più recente, che vuole essere un po’ maligna. L’immagine risale infatti ad un’apparizione della Deneuve sul red carpet del Festival del cinema di Venezia, nel 2009. La foto venne pubblicata in una gallery su Blitz Quotidiano dal titolo “Il ‘sotto braccio’ di Catherine Deneuve sul red carpet di Venezia rivela una diva paffutella” accompagnata da questa descrizione: “( ….. )La Deneuve, che ha 67 anni, non si è preoccupata di nascondere le forme rinvigorite dall’abbandono della dieta e nemmeno è ricorsa a stratagemmi per non esibire i segni della decadenza dell’età,  in viso ma soprattutto in un punto dove gli anni colpiscono senza pietà, le braccia specie sotto le ascelle. Complice il vestito nero senza maniche, quando ha alzato il braccio sinistro per salutare i fan, ha esibito la pelle e le pieghe che non perdonano. Ma una donna è bella sempre e comunque, a prescindere dall’età e dalla carne molle delle braccia, se è bella dentro. E una diva è bella per il suo fascino e il suo carisma e l’amore per i suoi ammiratori è il suo primo dovere, perché intanto loro non guardano ai dettagli, sono abbagliati dalla sua luce”.

Insomma, anche per le belle attrici gli anni passano. Ma sicuramente, a parte il tanto famigerato “sotto braccio”, la Deneuve si mantiene resta ancora una donna bellissima.

 

Potrebbero interessarti anche...