Carnevale Viareggio: carri ispirati a Monti, Berlusconi resta protagonista

Carnevale Viareggio, bozza Grandeur

VIAREGGIO (lucca) – A causa della caduta del governo Berlusconi,  i carristi del Carnevale di Viareggio hanno dovuto aggiornare i soggetti delle loro opere.

Così, se la presenza di Merkel e Sarkozy in cartapesta appare scontata, sorprende il debutto di Lagarde o Van Rompuy nei panni di cardinali.

Appare scontata anche la presenza massiccia di carri che fanno riferimento a Mario Monti, mentre Silvio Berlusconi riesce a ritagliarsi ancora un ruolo di primo piano. Ben due costruttori lo hanno infatti scelto come protagonista dei loro carri: si tratta di “Santo subito” e “Scacco matto”, dove il Cav veste i panni del Re Sole. Fra i protagonisti c’è poi anche il “mostro” di Equitalia: una spettrale sede dell’Agenzia delle Entrate abitata da un vampiro.

Il conto alla rovescia per il Carnevale intanto è cominciato: la 140esima edizione del Carnevale di Viareggio inizierà domenica 5 febbraio, mentre per il giorno prima è fissata la cerimonia di inaugurazione. Le sfilate successive si svolgeranno nelle domeniche 12, 19, 26 febbraio e 3 marzo (quest’ultimo in notturna) oltre al tradizionale corso ad ingresso gratuito  del martedi grasso, quest’anno il 21 febbraio.

Intanto, per i più curiosi ci sono le immagini dei primi bozzetti che sono stati svelati dai giornali locali:

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...