Categorie
photogallery

Brit Awards, trionfa Adele ma il dito medio non piace ai fan

Londra (Regno Unito) – E’ ancora una volta Adele la trionfatrice dei Brit Awards, gli Oscar della musica britannica, assegnati la sera del 21 febbraio all’O2 Arena Londra. Dopo aver vinto sei Grammy la scorsa settimana negli Stati Uniti, la star di ‘Someone like you’ ha conquistato i premi di miglior artista femminile britannica e miglior album dell’anno con ’21’. Tutto come da previsioni. A consegnarle la statuetta è stata la cantante Kyle Minogue, prima che Adele dedicasse al pubblico e ai fan la sua celebre ‘Rolling in the deep’.

Tra il tributo a Whitney Houston e quello ad Amy Winehouse, i Brit Awards hanno consacrato anche Ed Sheeran come miglior artista maschile britannico, i Coldplay come miglior gruppo del Regno Unito e i One Direction per il loro singolo ‘What makes you beautiful’. Premio speciale alla band che più di tutte ha contribuito a portate il britpop nel mondo, i Blur, chiamati anche a chiudere la cerimonia dei giochi olimpici di Londra 2012 ad Hyde Park. E proprio a causa della performance dei Blur all’O2 Arena, la cantante Adele si è lasciata andare ad un gesto che non è affatto piaciuto dai fan.

La star, mentre ringraziava il pubblico per il suo secondo riconoscimento, quello per il miglior album, è stata interrotta dal presentatore James Corden che voleva lasciare spazio a Damon Albarn e soci. Adele lasciando il palco ha alzato il dito medio in direzione della platea, salvo poi scusarsi poco dopo con una nota ufficiale per la sua impulsività. Sul fronte internazionale a vincere i brit Awards sono stati la pop star Rihanna, Bruno Mars, i Foo Fighters e Lana Del Rey.

(Foto Ap/LaPresse)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.