Maturità 2018: 5 consigli per allontanare ansia e stress

Maturità 2018: 5 consigli per allontanare ansia e stress
ROMA – Maturità 2018: 5 consigli per allontanare ansia e stress. Ci siamo: ieri 20 giugno hanno preso il via gli agognati esami di maturità 2018. Se fai parte dei 500mila studenti che quest’anno sono alle prese con questo importantissimo traguardo, sicuramente ti starai barcamenando tra tesine, ripassi e studio disperato. Sentirsi un po’ stressati in vista dell’esame di maturità è normale, dopotutto si tratta di una tappa importantissima della nostra vita. L’importante però è non farsi sopraffare dall’ansia. Ecco 6 consigli per gestire lo stress e non arrivare all’esame con troppa ansia addosso:

INDIVIDUA I TUOI PUNTI DEBOLI: Se sei in ansia per gli esami ci sarà sicuramente qualche materia che ti spaventa più delle altre e che è fonte di stress. Pensi di avere lacune in matematica? Oppure ti spaventa la parte orale o ancora l’inglese? Concentrati sulle materie che pensi di conoscere meno e preparati al meglio su quelle. Evitare di affrontarle non ti aiuterà ma ti creerà solo molta più ansia.

“ORMAI E’ ANDATA”: gli esami sono iniziati, la prima prova è andata e anche la seconda! Studiare notte e giorno per recuperare le lacune non ti aiuterà. Dopo ore e ore di studio, tra l’altro, il cervello non immagazzinerà più informazioni. Per questo non strafare, cerca di fare una piccola pausa ogni ora e possibilmente all’aria aperta. Vedrai che lo stress si farà da parte.

SPEGNI IL TELEFONO: Lo sappiamo, è difficile, ma devi farlo per te stesso! Quando studi spegni il telefono: ti aiuterà a non distrarti. Puoi sempre riaccenderlo tra una materia e l’altra, almeno dopo un’ora di studio. Ti renderai conto che il cervello sarà molto più reattivo e ringrazierai presto te stesso per esserti fatto questo regalo.RESPIRA: In pochi lo sanno ma una giusta respirazione influisce sul livello di stress e di ansia. Un buon respira regola l’umore, quindi segui questa gif per almeno un minuto per regolarizzare il tuo respiro.

FAI DEGLI SCHEMI DI STUDIO: Non studiare a casaccio ma segui una lista. Ti aiuterà ad avere il controllo della situazione e, soprattutto, a raggiungere gli obiettivi giornalieri. Hai ancora una decina di giorni per ripassare tutto, ce la puoi fare, basta essere ben organizzato.

Potrebbero interessarti anche...