La sarta della Regina rivela in un libro i segreti di Elisabetta II

Dressing The Queen Angela Kelly

LONDRA – Si chiama “Dressing the Queen- The Jubilee Wardarobe” (Vestire la regina- Il guardaroba del Giubileo) e snocciola alcuni dei segreti da sempre tabù sul guardaroba della regina Elisabetta II. È il libro scritto da Angela Kelly, nientemeno che la sarta personale della regina.

Angela Kelly era per esempio l’unica a sapere del perché sono stati commissionati per la cerimonia dei Giochi Olimpici, due vestiti da cocktail identici color pesca: uno sarebbe stato indossato dallo stunt- sosia della monarca che si è paracadutato nello stadio di Statford insieme al finto James Bond. Il libro nasconde questo e molti altri fra segreti e aneddoti sul guardaroba della regina.

Altre curiosità? Per evitare, ad esempio, “l’effetto Marilyn Monroe” il cui vestito si sollevò passando sopra una bocca di aerazione della metropolitana, le sarte della Regina cucivano dei pesetti negli orli degli abiti. “La Regina doveva assolvere una grande varietà di impegni una buona parte dei quali all’aperto dove un colpo di vento improvviso avrebbe potuto provocare situazioni imbarazzanti”, rivela la Kelly citata dall’edizione online del The Times.

Un’attenzione particolare l’autrice ha dedicato nel libro alla cura che la sovrana investe nel far passare dei messaggi diplomatici tramite il suo abbigliamento. Uno esempio non lontano risale al maggio del 2011 quando Elisabetta non mancò di vestirsi rigorosamente di verde durante la sua storica visita in Irlanda del Nord. O a quando, durante un viaggio in Canada nel 2010, convinse delle donne della comunità indigena dei Mikmaq a ricamarle delle perle su uno dei suoi capi.

 

Potrebbero interessarti anche...