I 6 tipi di uomo tifoso: il tecnico, l’urlatore…

I 6 tipi di uomo tifoso

ROMA – Come vive il calcio il tuo uomo? Appartiene alla categoria di quelli che mettono la passione per il pallone davanti a una donna? Spesso è sufficiente fare attenzione al modo in cui lui tifa per capirlo. Basta fare attenzione al suo comportamento in quei 90 minuti durante i quali la sua squadra del cuore è in campo. Ecco alcuni tipi di uomo tifoso.

1)L’urlatore. Generalmente è un assiduo frequentatore dello stadio. Torna a casa sempre senza voce e se la sua squadra ha perso, si chiude in un silenzio tombale. Vive la partita come una forma di sfogo fisico. Quando segue il match è convito di poter comunicare direttamente con i giocatori in campo, li chiama per nome, impreca contro di loro. E’ l’incubo dei tifosi che per disgrazia sono seduti davanti a lui.

2)Il vincente. Sempre con le braccia sollevate, cerca costantemente di convincere la sua compagna ad assecondarlo nella sua passione calcistica. Si lascia andare a lunghi monologhi in cui spiega i motivi per cui la sua squadra non è al primo posto, trovando sicuramente qualche ingiustizia subita. Poi cerca di trovare conferme alla sua analisi: “Insomma, capito?”.

3)Il tecnico. E’ un grande tifoso, ma non lo dà a vedere. Generalmente non ama esternare le sue emozioni. Si siede sul divano guardando fisso lo schermo e al massimo si limita a commentare per dare prova delle sue conoscenze sulla tattica, che ritiene fondamentale. E’ capace di ricordare partite, goal e giocatori de suo club che hanno giocato 30 anni prima. Un pozzo di memoria!

4)Quello che..”Il calcio viene prima di tutto”, anche dell’amore. Non lo dice solo per scherzo, ci crede davvero. Potresti aver bisogno di lui in un momento importante, ma niente, lui sparisce nei 90 minuti fatidici. Pretende di essere compreso, non sente ragioni. Il suo sogno erotico? Trovarti nel suo letto con un completo intimo dei colori della sua squadra.

5)Il tifoso improvvisato. Di solito si appassiona al calcio solo durante i Mondiali, quando si tratta di incontrarsi fra amici per fare baldoria e seguire la partita. Non capisce niente di calcio, ma non ha problemi a far sentire la sua opinione. E’ sempre convinto che il calcio inglese sia migliore (l’ha sentito dire un sacco di volte e quindi lo ripete).

6)Lo sportivo. Per lui il calcio è uno sport come gli altri, ieri il rugby, oggi il pallone. Osserva la partita con la mano destra poggiata sulla guancia, alle volte si annoia, dentro di sé pensa: “Hanno appena iniziato a giocare e già sono stanchi..con tutti i soldi che prendono!”.

Potrebbero interessarti anche...