Rosa Perrotta, così è tornata in forma dopo il parto

Rosa Perrotta, la dieta dopo il parto e l'allattamento

“Via farine raffinate, dolci solo nel weekend”. Rosa Perrotta condivide con i suoi fan la dieta che le ha permesso di tornare in forma dopo parto e allattamento. Rosa Perrotta, 31 anni, è diventata mamma di Domenico lo scorso 25 luglio, avuto con il compagno Pietro Tartaglione.

In alcune stories su Instagram, Rosa Perrotta racconta ai follower come ha fatto a tornare in forma e che tipo di dieta ha seguito.

Rosa Perrotta ha detto:

“Questione dieta, questione allattamento e questione fisico, come tornare in forma: cosa ho fatto io e come mi sono comportata? Ho allattato, ho fatto allattamento esclusivo per sei mesi, poi ho iniziato lo svezzamento, quindi ho fatto l’allattamento parziale per altri due mesi.

All’ottavo mese ho smesso di allattare e ho introdotto il latte, sia quello parzialmente scremato che di soia che è molto proteico.

Quando allattavo mangiavo di tutto, ero un pozzo senza fondo, ma non ingrassavo perché l’allattamento in sé in linea di massima comporta un consumo calorico importante. E quindi il dispendio di energie non mi faceva aumentare di peso”, racconta.

Poi, Rosa Perrotta continua:

“Ovviamente quando ho smesso l’allattamento ho cominciato a prendere peso. All’inizio dopo la gravidanza ho riscontrato che quando mangiavo i carboidrati, soprattutto quelli raffinati, la pancia mi si gonfiava tantissimo. Questo fino a qualche tempo fa, tant’è che pensavo di avere una diastasi addominale post parto, ossia un allentamento della parete dei muscoli addominali. Una cosa abbastanza comune dopo aver partorito. In realtà non era così”, aggiunge.

“Quindi ho cambiato la mia alimentazione.

Sono tornata a quella che facevo prima del parto, eliminando o riducendo al minimo i carboidrati raffinati, farine trattate, perché questo era un problema che avevo già, mi portavano gonfiore, stitichezza, problemi di digestione.

Li ho sostituiti – devo essere onesta, non mangio tanti carboidrati – con quelli integrali”.

Rosa Perrotta poi continua spiegando il suo tipo di dieta:

“La mia dieta è fondamentalmente proteica: mangio tantissimo pesce e tantissime verdure.

CORRELATO: Una dieta ricca di proteine aiuta a perdere peso e a tonificare i muscoli.

Dolci non ne mangio, qualche volta me li concedo solo il weekend. Devo essere sincera: se li mangiassi tutti i giorni non sarei così magra.

Non ho ancora ripreso a fare sport a causa del lockdown, ma spero di farlo al più presto perché il dimagrimento senza sport comporta il cedimento di pelle, una cosa bruttissima”.

Infine, Rosa Perrotta sottolinea il fatto che non vuole assolutamente sostituirsi ai nutrizionisti e agli esperti del settore, ma solo raccontare la sua storia:

“Va da sé che ognuno ha un proprio corpo ed esigenze fisiche diverse. A me fanno male i carboidrati raffinati, a qualcun’altra no, il gonfiore può dipendere da altro.

Ovviamente non esiste una dieta universale per tutti: questa è in base alle mie esigenze, in base alle mie problematiche.

Saranno dei professionisti a darvi la dieta adatta, io ve ne parlo perché me lo chiedete.

Parlo della mia esperienza, non sono una nutrizionista o una dietologa, non voglio dare consigli alimentari. Magari qualcuno può semplicemente prendere spunto”.

Potrebbero interessarti anche...