Categorie
gossip

C’è la crisi ma Mrs. Obama non rinuncia ai vestiti costosi

Sembra proprio che non sia solo la bella Kate Middleton a far parlare spesso di sè per le sue mise. C’è infatti anche un’altra First Lady che, spesso, è oggetto di discussioni a causa del proprio abbigliamento. Ma mentre per Kate, a parte rare occasioni, le chiacchiere riguardanti i suoi look sono sempre benevole, per la moglie di Barack Obama, Michelle, le cose cambiano. Non è la prima volta in effetti che i costosi abiti dalla moglie del Presidente Usa  rischiano di far discutere, soprattutto in tempi di crisi come questi.

Alle Hawaii dove sta trascorrendo una breve vacanza insieme al marito e alle due figlie, il giorno di Natale la First Lady ha sfoggiato, secondo il sito di gossip Usa Hollywoodlife.com, un elegante vestito di cotone bianco con grandi righe colorate della stilista Sophie Theallet, e non ci sarebbe niente di male se il capo non costasse oltre 2000 dollari. Con questo abito la moglie del presidente americano è stata vista entrare nella Cappella della base dei marines delle Hawaii, e, proprio per non farsi mancare davvero niente (nemmeno il reale e consueto cambio d’abiti che in teoria dovrebbe toccare, al massimo, a Kate) poco prima Michelle è stata vista con una mise diversa, una gonna da 1000 dollari della griffe Comme des Garcon.

Due anni fa avevano fatto scandalo le foto della First Lady che, intenta a prestare aiuto nel corso di un evento organizzato da Feeding America, associazione che lotta contro la povertà negli States, sfoggiava delle scarpe da ginnastica Lanvin da 540 dollari.

Michelle, prendi esempio da Kate che di certo problemi economici non ne ha ma in tempi di “magra”, per rispetto almeno del popolo, si mostra spesso in pubblico con abiti low cost ma che in quanto ad eleganza hanno poco da invidiare alle grandi firme costose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.