Categorie
cucina

Tortelli dolci di Carnevale con o senza Bimby

Roma – Tortelli dolci di Carnevale con o senza Bimby.

Marilena Schirinzi ci spiega come preparare i Tortelli dolci di Carnevale da una ricetta de “La Cucina Italiana”. I Tortelli dolci di Carnevale sono tipici di Verona dove sono chiamati “Rufioi”. Possono essere farciti con marmellata, mandorle tostate e cannella, oppure con crema o nutella a seconda dei gusti. Qui sono proposti nella versione più leggera al forno ma da tradizione possono essere anche fritti.

Tempo di realizzazione.
1 ora e 30 minuti + riposo in frigo.

Difficoltà.
Facile.

Ingredienti per circa 35 pezzi (dipende dalla grandezza).
.

Per la pasta.
140 g di vino bianco.
50 g di zucchero di canna.
1 pizzico di sale.
120 g di olio evo.
500 g di farina 00.

Per il ripieno.
120 g di mandorle tostate.
20 g di biscotti secchi tipo Oro Saiwa.
300 g di confettura a piacere (io ho usato uva).
1 cucchiaino di cacao amaro.
1 pizzico di cannella.
Pangrattato q.b.


Procedimento a mano o con la planetaria.
Scaldare il vino con lo zucchero di canna, farlo intiepidire, poi metterlo al centro della farina setacciata con un pizzico di sale ed impastare (se si usa l’impastatrice, utilizzare la frusta K con velocità 1.

Unire l’olio evo e continuare ad impastare fino ad avere un composto omogeneo.

Mettere a riposare in frigo per 30′ circa. A parte tostare le mandorle e frullarle nel robot da cucina con i biscotti secchi.

Mescolare con la confettura, il cacao, la cannella e poco pangrattato per dare al composto la giusta consistenza affinché non sia troppo morbido.

 

Procedimento con il bimby.
Scaldare 140 g di vino bianco con 50 g di zucchero di canna per un minuto vel. 1 a 40°C.

Aggiungere un pizzico di sale, 120 g di olio evo e 500 g di farina. Impastare per 2 min a vel. 4 e mettere mezz’ora in frigo.

Per il ripieno.
tritare 120 g di mandorle tostate con 20 di biscotti secchi per pochi secondi a vel. turbo. Versare in una ciotola ed unire 300 g di confettura a piacere (io ho usato uva, la ricetta originale prevedeva more), un cucchiaino di cacao amaro, un pizzico di cannella e poco pangrattato.

Per entrambi i procedimenti.
Tirare la sfoglia con la macchinetta e formare degli ovali con la rotellina a zig zag.

Mettere al centro il ripieno preparato ( in alternativa Nutella), inumidire leggermente e chiudere dando la forma di tortelli.

Passare nello zucchero semolato e infornare a 180°C per 15 minuti.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Marilena Schirinzi.

Sono Marilena Schirinzi, salentina doc, appassionata di sport, tecnologia ma soprattutto grande appassionata di cucina ed in particolare di impasti lievitati e non. Sono mamma orgogliosa di Dalila e Veronica due ragazze di 24 e 21 anni che al momento vivono a Milano per motivi di studio. Amo leggere, viaggiare, fare shopping e fare lunghe passeggiate a Portoselvaggio, un parco naturale paradisiaco che si trova a 100mt da casa mia. Quando ho un po’ di tempo libero mi piace pasticciare in cucina per rilassarmi e perché no, far contenti parenti ed amici. Sono convinta che per la buona riuscita di ogni ricetta servono due ingredienti fondamentali: la passione e l’amore. Con essi anche il piatto più semplice acquista un sapore particolare….

Altre ricette di Marilena su Ladyblitz.

Crostata di Kamut e Fragole
Cantucci al Cioccolato Mandorle e Pistacchi

Marilena Schirinzi
Marilena Schirinzi

.

.

Link a Lady Kitchen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.