Categorie
cucina

Ricetta della pastiera napoletana: come realizzarla

La pastiera napoletana è la regina della Pasqua e in queste settimane di lockdown a causa della quarantena da coronavirus possiamo sfruttare il tempo libero a disposizione per esercitarci a realizzarla, considerando che, nota dolente, non è un dolce facilissimo da sfornare per i non addetti ai lavori. Lo stesso governatore campano Vincenzo De Luca ha invitato i suoi conterranei a mettersi ai fornelli: “A Pasqua state a casa e fate la pastiera anche se sarà una sozzeria”, ha ironizzato. 

Noi abbiamo chiesto allo chef  Valerio Maiuri di fornirci una ricetta per la pastiera napoletana. Di seguito trovate le dosi e le istruzioni per prepararla e cucinarla. Armatevi di pazienza e mettete in pratica le sue istruzioni. Avete una settimana di tempo per esercitarvi prima dell’arrivo della Pasqua. Buona fortuna!

Dosi per 12 porzioni

  • Per la frolla  
  • 500 gr. di farina 
  • 3 tuorli d’uovo
  • 200 grammi di burro
  •  200 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Per la farcia

  • 580 gr. di ricotta di pecora perfettamente sgocciolata
  • 580 grammi di zucchero
  • 8 uova
  • 580 gr. di grano cotto 
  • 1 fiala di fiori d’arancio
  • 50 grammi di cedro candito
  • 50 gr. di scorzetta d’arancia candita

Procedimento: iniziamo preparando la frolla: impastiamo la farina e lo zucchero con i tuorli d’uovo, il burro a temperatura ambiente e un pizzico di sale. Maneggiamo la frolla il tempo necessario per ottenere un impasto omogeneo e liscio senza però lavorarla troppo per evitare di scaldarla. Avvolgiamo la frolla con la pellicola e la lasciamo riposare in frigorifero.

Procediamo con la preparazione della farcia: passiamo la ricotta al setaccio e la amalgamiamo con lo zucchero, uno ad uno i tuorli d’uovo, la fiala di fiori d’arancio, il grano cotto e i canditi tagliati a cubetti. Imburriamo una teglia di alluminio da 30 cm con i bordi alti, e la rivestiamo con la pasta frolla stesa. Versiamo all’interno la farcia e decoriamo con strisce di pasta frolla. Cuociamo la pastiera a 180° C per 60 minuti. Lasciamo raffreddare la pastiera e spolverizziamo di zucchero a velo prima di servire.