Panettone senza burro ma con olio agli agrumi: la rivoluzione di Wakuda Tetsuya

LANCIANO (CHIETI) – Il primo panettone senza burro: è nato in Abruzzo. Opera, però, di uno chef giapponese: Wakuda Tetsuya. Il panettone è stato presentato al Salone di Singapore. Al posto del tradizionale burro viene fatto con olio agrumato. 

L’azienda che produce questo dolce rivoluzionario è la Esperidia di Lanciano. L’iniziativa era stata lanciata a Natale del 2012. Lo chef Tetsuya, che da anni collabora con la Esperidia usando i suoi oli agli agrumi, ha deciso di “patrocinarla”.

Il panettone all’olio agrumato è prodotto con grano scelto, frutta di prima qualità per la canditura e olio che arriva rigorosamente dalle piantagioni di ulivo della zona di Lanciano, in Abruzzo (provincia di Chieti). Per questo dolce vengono usati soprattutti gli oli all’arancia e al mandarino.

Il nuovo panettone viene già esportato con successo in Giappone, Canada, Stati Uniti, Australia e Germania. 

 

 

Potrebbero interessarti anche...