Categorie
benessere

Gli alimenti insospettabili che contengono più sale e che potresti non conoscere

Secondo le ultime stime, gli italiani consumano quasi il doppio di quantità di sale raccomandata dall’OMS, che insiste sul fatto che l’ideale sarebbe non superare i 5 grammi al giorno. Il sale è un condimento utilizzato molto nelle nostre cucine. Tuttavia, un suo consumo eccessivo può portare a gravi problemi di salute.

Questo abuso non è dovuto solo dal sale che noi stessi aggiungiamo ai nostri piatti, ma anche dal sale contenuto nei prodotti che acquistiamo al supermercato. Le apparenze ingannano anche nel mondo della nutrizione e in molti cibi che erroneamente riteniamo sani o che non pensiamo forniscano grandi quantità di sodio. Oltre a contribuire al gonfiore e alla ritenzione di liquidi, un elevato apporto di sale è legato a malattie come l’obesità, l’ipertensione o la sclerosi multipla.

Prendi nota ed evita questi cibi spesso ricchi di sale nascosto !

Leggi anche: I segnali che indicano che stai assumendo troppo sale nella tua dieta

Burro

Il burro o la margarina sono prodotti che raramente mancano nel nostro frigorifero. Tuttavia, sebbene la quantità che usiamo solitamente sia piccola, hanno un alto contenuto di sale, circa 200 mg per 100 grammi. Riserva il consumo di burro per le occasioni speciali e opta sempre per alternative più sane, come l’olio extravergine di oliva.

Salumi e insaccati

Un altro degli alimenti da noi più apprezzati sono i salumi. Prodotti gustosi e pronti da gustare. Tuttavia, gli esperti di nutrizione avvertono che non si tratta di una scelta che dovremmo fare ogni giorno, principalmente perché sono spesso una vera bomba di sodio, poiché questo componente è fondamentale nel processo di stagionatura. Attenzione quindi a non abusare di questo alimento.

Pane

Se c’è un alimento che non manca sulle tavole italiane è il pane. Tuttavia, non tutte le versioni sono le più sane da scegliere. In media, il pane contiene un’alta percentuale di sale, circa 1,5 grammi per 100. Gli specialisti raccomandano di scegliere il pane integrale e, se possibile senza sodio.

Zuppe pronte

Come la stragrande maggioranza dei prodotti trasformati, anche le zuppe pronte contengono spesso molto sale. Nonostante siao apparentemente un prodotto leggero, ideale per le cene invernali, la versione pronta di questo piatto tradizionale ha poche calorie, ma un grande apporto di sale. Optate sempre per la versione casalinga : semplice, gustosa e ricca di sostanze nutritive.

Salse pronte

Lo stesso vale per le salse preparate. Sono perfette per condire i nostri piatti, ma vanno sempre fatte in casa. Le salse industriali sono ricche di calorie, grassi e, naturalmente, sodio. Non dimenticare di guardare la composizione nutrizionale della confezione prima di aggiungere il prodotto nel carrello della spesa.

Dolci industriali

Che i dolci industriali debbano essere banditi dalla nostra dieta non è una novità. Quello che però molti ignorano è l’elevato contenuto di sodio che questi prodotti nascondono, oltre ai grassi, numerosi additivi e un elevato apporto calorico.