benessere

Qi gong, scopri l’allenamento che elimina lo stress e combatte l’ansia

Qi gong, scopri l'allenamento che elimina lo stress e combatte l'ansia

Si chiama Qi gong ed è una pratica cinese che combina respirazione, meditazione e movimenti dolci. Il suo obiettivo è promuovere una migliore salute fisica, mentale e spirituale. Scopriamolo meglio.

Il Qi Gong, noto anche come Chi Kung, è un’antica disciplina che consiste in un insieme di tecniche e movimenti volti a lavorare sull’energia del corpo. L’obiettivo è quello di donare benessere al corpo, alla mente e allo spirito.

Sebbene ci siano diversi modi di praticarlo, ci sono due categorie principali all’interno del Qi Gong: Qi Gong dinamico e passivo. Il primo si basa sull’esecuzione di movimenti lenti e controllati. Il passivo coinvolge l’immobilità e la meditazione, osservando il respiro. La più praticata, tuttavia, è la modalità dinamica.

Leggi anche: Cosa dice la scienza sugli effetti della meditazione.

Qi Gong contro Tai chi

Il qi gong, che appartiene allo stesso gruppo di esercizi terapeutici del tai chi,  si basa sull’esecuzione di movimenti lenti coordinati con il respiro che richiedono un alto grado di concentrazione.

La differenza principale con il tai chi è che in questo viene eseguita una serie di movimenti lenti o molto veloci per muovere il ‘chi’ (energia) del corpo. Nel Qi Gong o Chi Kung questi vengono praticati in serie o casualmente. Un’altra differenza è che il Tai Chi è un’arte marziale usata per l’autodifesa. Invece, il Qi Gong è praticato principalmente per la guarigione. Al contrario, i movimenti di Chi Kung sono più semplici e facili da imparare, mentre le sequenze di Tai Chi sono più complesse e richiedono un allenamento più intenso.

Origine di questa disciplina

Alcuni provengono dalla tradizione taoista, altri sono di ispirazione buddista o includono influenze marziali. Sebbene ne esistano diverse varietà, tutte cercano di  nutrire e far circolare il sangue e l’energia all’interno del corpo. La maggior parte dei Qi Gong serve efficacemente a questo scopo, abbastanza da prendersi cura della nostra salute secondo gli standard occidentali. Tuttavia, se continuiamo ad approfondire la pratica, raggiungeremo quegli stadi incentrati sulla trasformazione interiore, un lavoro spirituale chiamato Nei Gong.

Leggi anche: Supera i momenti di stress e ansia con queste 8 tecniche calmanti.

Benefici del Qi Gong

Attraverso posture statiche, movimenti dinamici, marce, suoni… il  Qi Gong educa il corpo, il respiro e la mente a raggiungere l’armonia tra Jing (essenza), Qi (energia) e Shen (spirito). Tutto, a beneficio della salute, dello sviluppo personale e della longevità. Questo avviene coltivando il rapporto con se stessi, con la natura e con il trascendente. Così, attraverso i suoi tre pilastri (movimento fisico, respirazione e concentrazione mentale), vediamo i benefici del Qi Gong:

  • Rende il corpo più flessibile e più forte.
  • Rafforza il sistema immunitario.
  • Attiva le energie nutritive e difensive.
  • Favorisce la circolazione sanguigna ed energetica.
  • Migliora il funzionamento degli organi.
  • Fornisce equilibrio tra fisico, mentale e spirituale.

Un’attività adatta a tutti

Uno dei maggiori vantaggi di questa disciplina è che chiunque, di qualsiasi età, può praticarla. Naturalmente, se si soffre di una malattia cronica, si consiglia di consultare preventivamente il proprio medico per assicurarsi che non vi siano controindicazioni nella propria pratica.

Come dicevamo, questa disciplina lavora il corpo e la mente. E’ consigliato soprattutto a quelle persone che si sentono molto stressate, in modo che possano trovare un momento di calma nelle loro giornate frenetiche e possano combattere l’ansia. Si può fare in gruppo o individualmente.