Categorie
benessere

Come sbarazzarti del gonfiore alla pancia in modo veloce, e come fare per evitarlo

Soffrire di gonfiore alla pancia è una cosa piuttosto comune. Quella spiacevole sensazione di pienezza e gas che si verifica soprattutto dopo un pasto abbondante, oppure dopo aver mangiato un cibo a cui sei particolarmente sensibile. Soffrire occasionalmente di gonfiore addominale può essere normale. Ma se questo accade ogni volta che mangi o più spesso di quanto desideri, è probabile che sarai stufo di dover sbottonare i jeans sotto al tavolo. Inoltre, questo disturbo può renderti pigro, assonnato e meno produttivo. La buona notizia è che ci sono alcune cose che puoi fare per sbarazzarti del gonfiore alla pancia e impedire che accada in futuro.

Che cosa è effettivamente il gonfiore alla pancia?

Il gonfiore si verifica quando c’è un accumulo di quantità eccessive di gas e aria. Si usa per descrivere quando senti lo stomaco disteso o ingrossato dopo aver mangiato o bevuto. Può svilupparsi quando una persona mangia troppo o se è sensibile a un determinato cibo.

Quali sono le cause del gonfiore?

Secondo gli esperti, una certa categoria di carboidrati, denominata FODMAP, ha maggiori probabilità di innescare il gonfiore a causa della loro natura difficile da digerire. Ma non sono certamente gli unici alimenti che possono causare questo disturbo. Potresti anche essere sensibile o intollerante a un alimento specifico.

Gli alimenti ricchi di FODMAP possono causare gonfiore e gas in eccesso perché il corpo fatica a scomporre i nutrienti nell’intestino tenue. Alcune persone possono sentirsi estremamente gonfie dopo aver mangiato glutine o lattosio, mentre altre non hanno alcun problema. Questo è il motivo per cui può essere utile consultare un dietologo, nutrizionista o gastroenterologo se pensi di soffrire di gonfiori più di quanto non dovresti.

Anche i gonfiori durante il ciclo sono piuttosto normali e spesso avvengono per cause ormonali. Può essere dovuto all’ormone progesterone, che è elevato al giorno 21 del ciclo circa. Il progesterone provoca lentezza intestinale e diminuzione della motilità, portando a una sensazione di gonfiori.

Come faccio a sbarazzarmi del gonfiore alla pancia?

Se soffri di un gonfiore alla pancia normale e di breve durata, in genere va bene lasciarlo passare da solo. Ma dal momento che questo disturbo può essere fastidioso, se non hai voglia di aspettare, ecco alcuni modi in cui puoi provare a sconfiggerlo.

Mastica del sedano

Il sedano è da tempo utilizzato come aiuto digestivo per controllare i gonfiori e i gas intestinali, ed è efficace sia come diuretico che come lassativo. Puoi sgranocchiarlo a crudo o aggiungerlo a un frullato con altri alimenti dal potere sgonfiante.

Attività fisica contro il gonfiore alla pancia

Contro il gonfiore alla pancia è raccomandato un allenamento cardio. Può andare bene anche solo camminare per il quartiere o praticare alcune posizioni yoga, per espellere il gas in eccesso nella regione addominale.

Bevi una tazza di tè

Bere tisane come menta piperita, zenzero o tarassaco dopo e tra i pasti aiuta a supportare la digestione e ridurre il gonfiore. La menta piperita, in particolare, è un alimento ricco di enzimi digestivi naturali.

Assumi prebiotici 

Disintossica e riequilibra la flora intestinale con cibi ricchi di prebiotici come tarassaco, asparagi, carciofi, porri, mele. La radice di asparagi è un alimento particolarmente utile per alleviare la stitichezza e lenire il gonfiore alla pancia.

Leggi anche: Pancia gonfia: perché si verifica il gonfiore addominale

Posso prevenire il gonfiore alla pancia?

A volte può essere impossibile prevenire il gonfiore alla pancia, ma esistono alcuni suggerimenti generali che puoi seguire per ridurre le possibilità gonfiarti ed evitare qualsiasi disagio.

Evitare cibi irritanti

Evita cibi come carboidrati semplici, amidi lavorati, sostituti dello zucchero e finti dolcificanti, verdure crucifere crude e sale. Inoltre, stai lontano da cibi piccanti, fritti e grassi per ridurre il rischio di indigestione.

Contro il gonfiore alla pancia non mangiare troppo velocemente

Osserva il ritmo con cui mangi per ridurre l’assunzione di aria mentre ti godi un alimento che ami. Ciò ti consentirà anche più tempo per assaporare ciò che stai mangiando.

Non andare a dormire subito dopo un pasto

Andare a dormire subito dopo un pasto non consente al tuo corpo di elaborare il pasto. Fai una passeggiata dopo aver mangiato, ti aiuterà a produrre l’energia necessaria per digerire il cibo. Andare a letto subito dopo aver mangiato paralizza il processo digestivo, rallentando la scomposizione del cibo.

Mangia porzioni più piccole

Ok, questo è un po’ ovvio, ma per evitare il tipo di gonfiore a cui vai incontro dopo un pranzo di Natale, pasti più piccoli e più frequenti possono aiutare.

Non bere da una cannuccia

Sembra sciocco, ma sembra che possa aumentare l’assunzione di aria, creando quindi una quantità eccessiva di gas nello stomaco.

Bevi molta acqua

Perché l’acqua è praticamente la soluzione a tutto. Ti farà sentire abbastanza pieno da evitare spuntini e aiuterà anche a prevenire il gonfiore durante il ciclo.