Questi cibi potrebbero essere la causa del tuo gonfiore addominale

Questi cibi potrebbero essere la causa del tuo gonfiore addominale

4 Maggio 2022 - di Silvia

Ci sono alcuni cibi che possono favorire il gonfiore addominale. La produzione di gas nell’intestino è un fenomeno normale, perché fa parte del processo di digestione. Il gas deriva principalmente sia dall’ingestione di aria durante la deglutizione di cibi e bevande, sia dalla fermentazione di alcuni alimenti da parte della flora batterica intestinale. Gli alimenti che mangiamo possono essere in parte responsabili del gonfiore. Vediamone alcuni, ricordando che solo un medico o un nutrizionista possono fornire dei consigli validi quando si tratta di seguire un giusto regime dietetico.



I fagioli e i legumi non decorticati potrebbero favorire la formazione di gas, sebbene siano degli alleati della salute, soprattutto per chi ha problemi di glicemia alta. La frutta, soprattutto con la buccia, può favorire il meteorismo, così come la verdura. Anche i cereali integrali non sempre sono ben tollerati da tutti. Certo è tra i cibi che andrebbero evitati per primi ci sono i dolciumi e gli alimenti ricchi di zuccheri semplici. Mettete da parte anche le bibite gassate, così come i succhi di frutta industriali, ricchi di zuccheri aggiunti. Tra latte e formaggi evitare quelli morbidi e freschi (come la ricotta), tra le verdure carciofi, asparagi, barbabietole, cavolini di Bruxelles, broccoli, cavolo, cavolfiore, finocchio, aglio, scalogno, funghi, piselli. Tra i legumi ceci, lenticchie, fagioli, fave. Mettete nel piatto sempre la frutta e in particolare la banana, il mirtillo, il pompelmo, il kiwi, il mandarino, il limone, l’arancia, l’uva, il lampone, la fragola.

Ci sono poi i problemi legati alle intolleranze. Per esempio le persone intolleranti al lattosio non producono abbastanza enzima digestivo necessario per abbattere il lattosio, uno zucchero che si trova nei prodotti lattiero-caseari. Le persone che hanno intolleranze all’istamina mancano dell’enzima diamminossidasi, che elabora l’istamina, la quale si trova negli alimenti fermentati e nella carne lavorata. Foto di PublicDomainPictures da Pixabay.

Tags