Peppa Pig pericolosa, Aidaa: “Non fatelo vedere ai bambini”. Ecco perché

Peppa Pig pericolosa, Aidaa: "Non fatelo vedere ai bambini". Ecco perché

ROMA – Peppa Pig deve essere boicottato. È questo l’appello lanciato dall’AidaaAssociazione italiana difesa animali e ambiente, che invita i genitori «a spegnere la televisione o cambiare canale tutti i giorni quando sugli schermi appare il cartone animato Peppa Pig».

Come si legge su La Stampa infatti, il presidente nazionale dell’ Aidaa Lorenzo Croce ha dichiarato:

“«Peppa Pig e tutti gli altri cartoni animati che fanno vedere gli animali felici distorcono brutalmente la realtà in merito alla sorte reale che tocca quotidianamente a milioni di maiali mucche, oche e anatre e topi ed altri animali che sullo schermo appaiono come animali che vivono felicemente, mentre quelli veri, le vere Peppe Pig, sono costrette a vivere in allevamenti intensivi ed uccise in maniera brutale per l’alimentazione umana»”.

Croce sostiene che non è giusto che gli animali diventino un business e che bisognerebbe mostrare anche la realtà dei fatti facendo vedere ai bambini a ciò cui sono sottoposti gli animali, che vanno incontro a violenza e morte:

«Le famiglie spengano la tv davanti a queste orribili mistificazioni  e le televisioni facciano vedere immagini di vita quotidiana delle vere Peppe Pig, dei veri Autogatto e Mototopo e via dicendo in modo che i più piccoli sappiano anche loro a quanta sofferenza sono sottoposti gli animali che vivono felici ma purtroppo solo nelle loro fantasie» conclude Croce.

Se sia giusto o meno guardare cartoni animati con animali felici e sereni non spetta certo a noi dirlo. La verità, però, è che i bimbi si appassionano a questo tipo di cartoni proprio perché vedono in un animale parlante tutta la dolcezza e la purezza di questi ultimi associandola allo stile di vita “umano”.

In sintesi, perché non mostrare ai bambini un documentario sugli animali al macello, invece che banalissimi e scontatissimi “Topolino e Paperino” di Walt Disney?

Potrebbero interessarti anche...