Categorie
attualità cronaca

Cina: nonna finisce sotto bus, la folla pensa a scattare foto

PECHINO – Una nonna che finisce sotto ad un autobus, il nipotino che piange disperato e chiede aiuto, intorno una folla che scatta foto con il telefonino. Tragedie a 2.0, verrebbe da dire.

Accade Xi’an, in Cina, dove una nonna ha quasi perso la vita finendo sotto ad un autobus. Il nipotino, qualche metro più lontano, piange disperato ma la folla, invece di soccorrere il bimbo spaventato, invece di regalargli una carezza o un sorriso per tranquillizzarlo, fissa la macabra scena scattando foto con il telefono.

Lo ha raccontato alla stampa locale un agente di polizia municipale intervenuto:

“Al momento dell’incidente una signora anziana di circa 60 anni stava attraversando la strada con suo nipote quando è stata investita dall’autobus numero 16 del servizio urbano, rimanendo intrappolata sotto il suo pianale. Dato che il traffico veicolare e pedestre nell’intersezione di Nanshaomen è particolarmente intenso, molti si sono fermati a osservare l’incidente: ci sono state anche molte persone che hanno fatto ripetutamente foto con i loro cellulari. Tuttavia, nessuno ha chiamato il 120 (l’emergenza). Ho immediatamente chiamato il 120 e sono rimasto a parlare con la vittima, cercando d’invitarla a rimanere calma, mentre lei mi chiedeva di ripetutamente di badare al nipote”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.