Categorie
attualità

Karl Lagerfeld si rimangia gli insulti ad Adele: “sono stati frainteso”

Alla vigilia del pieno di premi che la cantante Adele ha fatto ai Grammy Awards (ben 6 premi su 6 e nelle categorie più importanti: ‘Record of the Year’ con ‘Rolling In The Deep’ nella quale poi si è esibita, ‘Album of the Year’ con ’21′, ‘Song of the Year’ con ‘Rolling In The Deep’, ‘Best Pop Solo Performance’ con ‘Someone Like You’, ‘Best Pop Vocal Album’ con ’21′ e ‘ Best Short Form Music Video’), il “genio” di Chanel Karl Lagerfeld si è rimangiato i commenti poco gentili fatti alla cantante, che lo stilista tedesco aveva definito “un po’ troppo grassa”. Secondo il creatore di Chanel, le sue parole sono state decontestualizzate: “È la mia cantante preferita, sono un suo grande ammiratore”, ha dichiarato.

“Ciò che ho detto era in relazione a Lana del Rey e la frase da allora è stata decontestualizzata, dal modo in cui era stata originariamente pubblicata”, ha spiegato in un comunicato il 78enne maestro di stile, che nella settmana dal 6 al 12 febbraio, è stato direttore “ospite” dell’edizione parigina della free-press Metro. “Alle volte, quando togli una frase fuori da un articolo, essa cambia di significato”, ha aggiunto.

Nell’articolo originale, infatti, Lagerfeld aveva affermato che Adele è “un po’ troppo cicciona, ma ha un bel viso e una voce divina”. Nel suo editoriale, tuttavia, Lagerfeld aveva distribuito una “buona parola” un po’ per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.