Categorie
tv

Maria De Filippi, Milly Carlucci? “Non avrei invitato Morgan”

ROMA – Maria De Filippi parla della “rivale” Milly Carlucci nel corso di un’intervista al FQMagazine. Il fatto che la presentatrice Rai abbia invitato in puntata l’ex coach di Amici dopo l’addio del cantante al talent show di Canale 5, non è un gesto apprezzato da Maria. Alla domanda: “Lei al posto di Milly Carlucci lo avrebbe invitato?”, la moglie di Costanzo ha risposto:

“No, avrei aspettato un’occasione diversa e non avrei neanche giocato sull’equivoco della verità”.

Cosa pensa delle parole che Morgan le ha dedicato nelle scorse settimane?

“Mi è dispiaciuto e gliel’ho scritto – ha spiegato Maria De Filippi – Mi è dispiaciuto anche il fatto che abbia lasciato Amici senza nemmeno dirmi ciao, senza salutare i ragazzi e nessun altro”.

Maria De Filippi risponde anche a un’altra domanda relativa a Milly Carlucci, accusata dal giornalista Aldo Grasso di essere ossessionata dagli ascolti:

“Non so se Milly è davvero ossessionata dall’Auditel: lei dice che Ballando non è paragonabile a C’è posta perché C’è posta è partito prima, che non è paragonabile ad Amici perché Amici è partito dopo. Quindi, se dovessi giudicare da quello che dichiara, direi che non è così attenta agli ascolti. Ripeto: giudicando da quello che dichiara”.

Per quel che riguarda il suo talent show, De Filippi spiega:

“(…) Amici c’è da sedici anni e di ragazzi ne sono passati tanti. C’è chi ha avuto la fortuna di realizzarsi come cantante (i ballerini quasi tutti) e chi no. D’altra parte, i cantanti non nascono come funghi. E non è un caso che i grandi nomi della musica italiana siano ancora, da decenni, sempre gli stessi: Laura Pausini, Giorgia, Tiziano Ferro. Già che ci sono dentro anche Mengoni, Amoroso, Emma, Noemi e Annalisa è un risultato enorme. Amici non può essere una onlus. È un programma televisivo che per un anno, e in questo ha più fortuna di X Factor perché c’è una parte oggettivamente scolastica, ti dà tutti gli strumenti per realizzarti. Ma tu devi avere qualcosa in più per farti scegliere dalla gente (…)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.