Chef Rubio contro tutti: “Gordon Ramsay? Il male” E Joe Bastianich…

Chef Rubio contro tutti: "Gordon Ramsay? Il male" E Joe Bastianich...
 MILANO – Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, ne ha per tutti. Mentre su DMax sta per terminare la seconda edizione del suo format “Unti e Bisunti”, Chef Rubio approda al Chiambretti Supermarket e spara a zero su molti dei suoi colleghi “televisivi”: da Gordon Ramsay a Carlo Cracco, passando per Joe Bastianich e il format “Masterchef Junior”, Chef Rubio non risparmia davvero nessuno.
Il suo primo “pensiero” va a Gordon Ramsay, lo chef che può essere considerato il capostipite di tutta la serie degli chef “televisivi”. Il giudizio di Chef Rubio su Gordon Ramsay è al vetriolo:
“Ricordiamoci che è un inglese. Gli inglesi hanno un gusto diverso dal nostro e noi siamo potenzialmente più forti. È stato un genio nel saper cavalcare l’onda. È finto nel suo essere arrogante e cattivo. La cucina non è quello! Lui è stato capostipite del male della cucina in tv”
Chef Rubio, considerato da molti il nuovo ‘anti-eroe’ della cucina in tv, con la sua immagine molto meno “snob” rispetto agli altri colleghi ma non per questo meno accattivante, ha poi precisato:

Gli chef andrebbero trattati come esseri umani perché tali sono, pieni di difetti e dovremmo osannarli un po’ meno. Sto cercando di rendere un po’ più umana la figura dello chef che è come un impiegato, un architetto, un operaio”

Insomma, Chef Rubio si trova completamente in disaccordo con queste nuove “icone della cucina” che stanno spopolando in tv e che stanno rendendo il ruolo dello chef -secondo Rubio- sopravvalutato.

Gabriele Rubini non ha risparmiato nemmeno gli chef più nostrani Carlo Cracco. giudice di Masterchef Italia e protagonista di Hell’s Kitchen e decisamente il più vicino, in quanto a ruoli e modi di fare, a Gordon Ramsay. Tuttavia su Carlo Cracco non si sbilancia molto e l’unico commenta è

“Mah, ha dei bei capelli…”.

Altro Chef “al veleno”, che ha decisamente ereditato i modi di fare di Gordon Ramsay, è Joe Bastianich , collega di Ramsay in giuria di Masterchef e MaterChef Junior negli USA, e giudice di Masterchef Italia:

“Se dovessimo parlare della sua capacità culinaria dovrei assaggiarlo, se devo parlare del modo che ha di comunicare in tv… è meglio che non mi esprimo”

Invece, non riserva alcun commento verso i colleghi Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo.

Infine, Chef Rubio si scaglia anche contro ai programmi culinari che vedono protagonisti dei bambini, come Junior Masterchef Italia, secondo lo Chef completamente diseducativi:

Andrebbero querelati i genitori. I bambini dovrebbero stare dietro un tavolo con la mamma e con la nonna a scoprire la consistenza delle materie e i sapori”

Potrebbero interessarti anche...