Virginia Raggi all’Opera di Roma, chi è lo stilista del suo abito FOTO

Virginia Raggi all'Opera di Roma, chi è lo stilista del suo abito FOTO

ROMA – Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha calcato il red carpet della prima del “Rigoletto” di Giuseppe Verdi al Teatro dell’Opera di Roma. La prima cittadina ha indossato un abito piuttosto scenico ideato e realizzato appositamente per lei dallo stilista Camillo Bona. Il capo era composto da una lunga gonna nera in radzmire dalla linea a sirena indossata su un corpino bianco con ampio scollo a V lavorato con centinaia di budellini di organza, che modellavano perfettamente il corpo per poi cadere liberi sulle spalle. Il tutto è completato da una cappa di velluto nero doppiata di seta bianca e da lunghi guanti di raso nero. Orecchini di perla e collarino anch’esso di perle sono stati realizzati da Aniello Galderisi per Camillo Bona. Un outfit che divide l’opinione pubblica: c’è chi lo ha apprezzato e chi lo ha giudicato troppo elaborato e inadatto per la situazione. In altre parole…In molti avrebbero voluto un abito più sensuale per il sindaco, in grado di mettere maggiormente in risalto la sua bellezza.

Lo scorso anno per la prima de “La damnation de Faust” Raggi aveva optato per una mise di alta moda della maison Gattinoni. Un abito elegante e romantico, quasi da eroina della lirica ottocentesca. Il vestito faceva parte della collezione disegnata da Guillermo Mariotto, direttore creativo della maison Gattinoni, intitolata Le bottigliette. La forma del capo, avevano fatto sapere dalla maison, traeva ispirazione da una piccola bottiglia che si frantuma in mille pezzi. L’abito nero aveva un corsetto stretto che sottolineava il punto di vita sottile di Raggi e la gonna ampia per via della crinolina, doppiata in tulle, era intarsiata in velluto per un effetto vintage, reso ancora più evidente dai decori di paillettes e micro-cannette.

Potrebbero interessarti anche...