Laetitia Casta e Louis Garrel sposi: matrimonio in Corsica

Laetitia Casta e Louis Garrel sposi: matrimonio in Corsica

PARIGI – Laetitia Casta e Louis Garrel si sono sposati. Nozze segrete per la modella e l’attore che hanno scelto una cerimonia intima e romantica sulla spiaggia di Lumio, il paesino della Corsica in cui l’attrice ha trascorso l’infanzia. Il settimanale Chi, in edicola domani, pubblica in esclusiva mondiale, nel numero in edicola il 14 giugno, le immagini. Laetitia Casta è arrivata al tramonto sulla spiaggia di Lumio a bordo di un gommone con il futuro marito e i tre figli: Satheene, avuta dal regista Stéphane Sednaoui, Athena e Orlando avuti da Stefano Accorsi. Insieme con loro solo quaranta inviati, che hanno assistito alla cerimonia, celebrata dal sindaco Etienne Suzzoni e poi hanno festeggiato fino all’alba pranzando su un lungo tavolo allestito sotto una tenda sulla spiaggia dello stabilimento balneare “Mata Hari”. Per Laetitia sono le prime nozze. Lo sposo è stato per anni legato all’attrice Valeria Bruni Tedeschi, sorella dell’ex premiere dame di Francia Carla Bruni, con la quale ha adottato nel 2008 una bambina senegalese.

Laetitia Casta ha 3 figli: la prima,  Sahteene, nata nel 2001 quando la modella era fidanzata con Stéphane Sednaoui. Gli altri due figli (Orlando, nato nel 2006, e Athena, nata nel 2009) sono nati dalla relazione con Stefano Accorsi, con cui la Casta è stata legata sentimentalmente per 10 anni dal 2003 al 2013. I due erano davvero molto legati e quando è stata resa pubblica la fine della loro storia, i fan della coppia hanno subito un vero piccolo choc. Una volta, intervistata da Vanity Fair dopo la rottura con Accorsi, la Casta ha raccontato:

“A farti male non è mai il dolore dell’ultima storia ma quello che hai provato prima, nell’infanzia. L’ultimo abbandono è come una puntura di richiamo, ma il vaccino lo hai fatto da piccola. Perché restare insieme, quando si è cambiati: forse per raccontarsi bugie? Non sopporto la menzogna. Preferisco andare dove mi porta l’istinto…”.

 

Potrebbero interessarti anche...