gossip

Keira Knightley, orgoglio del seno piatto: “Mai più con Photoshop”

Keira Knightley: "A 20 anni sono andata in terapia"

LOS ANGELES –  Non è un difetto, per lei, avere poco seno, anzi. Keira Knightley si schiera contro l’uso spropositato di Photoshop per ritoccare le sue foto. Il suo seno non è prosperoso e questa è cosa nota. Per questo motivo l’attrice non vuole più che alle fotografie del suo corpo venga fatto un abuso spropositato di Photoshop per cercare di “gonfiare” le sue curve. Questo, almeno, è quello che Keira ha spiegato al Times parlando di un suo servizio fotografico, in topless, su Interview Magazine.

L’attrice ha detto al Times:

“Ho visto il mio corpo manipolato talmente tante volte e per diverse ragioni, sia dai paparazzi che nei poster per i film”

Per questo motivo Keira è stata chiara con il magazine:

“OK, sono d’accordo nel fare le fotografie in topless, ma a patto che non facciate il mio seno piu’ grande o lo ritocchiate. Perché è molto importante dire che veramente non importa quali siano le tue forme”.

D’altro canto la Knightley, attrice di fama mondiale protagonista di numerosi film come “La maledizione della prima luna” o “Orgoglio e pregiudizio”, non è la prima volta che si schiera a favore del diritto che hanno le donne di accettare il proprio corpo così com’è.

per quanto riguarda del servizio fotografico per Interview Magazine, la Knightley ha parlato di

“Corpi delle donne che sono un terreno di battaglia e i fotografi sono in parte da incolpare”.

Come ricorda la stampa britannica, nel 2004 la sua immagine fu ritoccata per il poster di King Arthur. In quell’occasione il suo seno venne ingrandito, gonfiato un pochino. Per quelle foto, si dice alle cene di gala delle star, Knightley si arrabbiò, per poi iniziare a reclamare il suo diritto ad apparire esattamente come è.

 

1 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.