Justin Bieber cerca casa ad Atlanta, vicini in rivolta: "Non lo vogliamo"

Justin Bieber cerca casa ad Atlanta, vicini in rivolta: “Non lo vogliamo”

24 Febbraio 2014 - di Claudia Montanari

NEW YORK – Justin Bieber cerca casa ad Atlanta ma, secondo quanto riporta la stampa americana, gli abitanti sono in rivolta e scendono in piazza: “Non lo vogliamo, per i nostri figli non sarebbe altro che un esempio negativo”.



Che fatica essere Justin Bieber. I vicini non ti vogliono. Secondo quanto si legge sulla stampa americana sembra che il ragazzo prodigio sarebbe pronto a trasferirsi dalla California ad Atlanta e starebbe per acquistare una casa da 11 milioni di dollari nel ricco quartiere di Buckhead. Ma sembra non essere un ospite gradito e il vicinato scende in piazza: ben 136 residenti dell’area hanno già aderito ad una manifestazione di protesta in programma nelle prossime ore davanti all’abitazione scelta da Justin Bieber.

Secondo il ricco vicinato, l’arrivo del ragazzino prodigio nel quartiere porterebbe solo problemi. I residenti affermano:

“«Come comunità abbiamo lavorato duro per raggiungere i nostri obiettivi e arrivare dove siamo. Il trasferimento di Justin Bieber ad Atlanta non sarebbe altro che negativo per i nostri figli e la nostra comunità. Non possiamo consentire a un ragazzino di rovinare quello che abbiamo e per cui abbiamo lavorato duro»”