Risotto Lanfaloni

Risotto Lanfaloni

Roma – Risotto Lanfaloni.

Lo Chef Santino Strizzi ci propone un altro dei suoi strepitosi risotti. Questa volta ci porta sulle coste della sua regione, l’Abruzzo e più precisamente nel Pescarese, con questo risotto ai frutti di mare probabilmente nato a Villa Lanfaloni, nota Location di Montesilvano con la quale lo Chef Strizzi ha collaborato in passato.

In attesa di una sua conferma alla nostra versione sulle origini di questo risotto, eccovi la ricetta…

Tempo di realizzazione.
35 minuti.

Grado di difficoltà.
Medio.

Ingredienti per 4 persone.
240 g di riso Carnaroli.
1 bicchiere di ”Pecorino brut”.
1 porro.
250 g di vongole.
250 g di cozze.
200 g di calamaretti.
12 scampi.
8 pannocchie (cicale di mare).
1 spicchio di aglio.
3 pomodorini spellati e senza semi fatti a dadini.
fumetto di pesce.
4 cucchiai di olio evo di ottima qualità.
30 g di burro.
trito di prezzemolo.

Procedimento.

Aprire le vongole e le cozze, in una padella con l’aglio, sgusciare tutto e filtrare l’acqua (lasciare alcune vongole e cozze per abbellire i piatti).

Tagliare i calamari, sgusciare le pannocchie e gli scampi (lasciandone 1 intero per piatto), e fare un fumetto di pesce con i gusci.

In un padellino a parte, con un cucchiaio di olio, scottare per un minuto gli scampi e le pannocchie sgusciate, “a fiamma bassa”, e tenere a parte.

In un tegame capiente con tre cucchiai di olio, appassire il porro affettato sottilmente.

Aggiungere i calamaretti e dopo alcuni minuti, tostare il riso (per un minuto circa), e sfumare con il vino. Proseguire alternando l’acqua del souté con il fumetto di pesce, per 10 minuti.

A questo punto aggiungere i pomodorini a dadini, gli scampi, le pannocchie e tutti gli altri frutti di mare. Cuocere ancora per 6 minuti, aggiungendo il liquido “all’occorrenza”.

Spegnere la fiamma e lucidare con il burro, amalgamare per un minuto.

Guarnire ogni piatto con le vongole, cozze e lo scampo.

Aggiungere il prezzemolo (pepe bianco e peperoncino a piacere).

Abbinare un brut di Pecorino.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci”

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Santino Strizzi.

Abruzzese di Quadri, Santino Strizzi è diplomato come “Tecnico delle Attività Alberghiere e dei servizi della ristorazione” all’IPSSAR di Villa S. Maria. Food & Beverage Manager, Vice Direttore d’albergo, Direttore Marketing e Congressuale, Sommellier ,  Esperto nell’arte di cucina,  Mastrointagliatore di vegetali << insegnante tecnica delle sculture vegetali >>    Master in Analisi sensoriali e Vice Presidente dei Cuochi Valle del Sangro.
Attualmente :   Direttivo A.C.A.S e Va. Pe (Ass. Cuochi Alto  Sangro e Valle Peligna),  Presidente   Antica Confraternita Enogastronomica :- U.Be.M.E (Universitas Bevitorum Magnatorumque Excelsa Quadrensis).

Potete trovare Santino nel suo Blog  Intagli e Meraviglie.

Altre ricette di Santino su Ladybiltz

Risotto Asparagi e Violette 
Risotto Donna Carmela

Santino Strizzi

Santino Strizzi

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando qui  e metti MI PIACE.

.

Link a Lady Kitchen

Potrebbero interessarti anche...