Ricette di dolci: torta margherita con crema allo yogurt

ROMA – Un dolce ottimo e per tutti i palati. La torta margherita con crema allo yogurt e leggera e adatta per ogni occasione.

Ingredienti:

200 g di fecola, 200 g di zucchero a velo vanigliato, 100 g di burro, 6 uova, 1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone biologico, burro e farina per lo stampo, sale

Per la crema e la decorazione: 5 dl di panna fresca, 250 g di yogurt intero naturale denso, 130 g di zucchero a velo vanigliato, 8 g di gelatina in fogli, 3 cucchiai di succo d’arancia, 1 bustina di vanillina

Preparazione:

Accendete il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate uno stampo di 24 cm di diametro. In una piccola casseruola fate fondere il burro. Preparate la pasta margherita. Versate in una ciotola i tuorli, lo zucchero a velo e la scorza di limone e lavorate con il cucchiaio di legno per 10 minuti, fino a ottenere una crema molto gonfia e quasi bianca.

A parte montate gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli a cucchiaiate alla crema di tuorli senza smontarli. Unite anche la fecola, facendola cadere un poco alla volta a pioggia e continuando a mescolare con il cucchiaio di legno per amalgamarla perfettamente. Incorporate infine il burro fuso, versandolo a filo. Trasferite il composto nello stampo e cuocete nel forno già caldo per circa 30 minuti. Sformate quindi il dolce e fatelo raffreddare sulla gratella.

Preparate la crema. Riunite in una ciotola lo yogurt, 1/2 bicchiere di panna, metà zucchero a velo e la vanillina e mescolate con il cucchiaio fino a ottenere una crema omogenea. Spezzettate la gelatina e fatela ammorbidire in acqua fredda per 5 minuti. Scaldate il succo di arancia, unite la gelatina scolata e strizzata e mescolate fino a quando sarà sciolta.

Incorporate la gelatina alla crema di yogurt. Montate la panna rimasta con 40 g di zucchero a velo e amalgamatela alla crema di yogurt. Tagliate la torta in due dischi, spalmatela con la crema di yogurt e ricomponete il dolce.

Avvolgete il bordo della torta con una striscia di foglio di alluminio (potete anche utilizzare la cerniera dello stampo utilizzato per cuocere la pasta margherita) e lasciate rassodare per circa un’ora in un luogo fresco. Prima di servire togliete la striscia di alluminio e cospargete con lo zucchero a velo rimasto.

Potrebbero interessarti anche...